rotate-mobile

Il “lago” di Lucugnano: basta un po’ di pioggia ed ecco che succede

Agli occhi di molti salentini Lucugnano è celebre per gli spassosi cunti te papa Caliazzu, per l’affascinante borgo che pullula di storia da ogni angolo, per l’ottima cucina. Agli occhi di più di qualche residente, invece, per gli allagamenti che si verificano in caso di pioggia. E in questi giorni, il maltempo sta martellando un bel po’.

Un lettore ci ha spedito questo video. Siamo in via delle Grazie, in prossimità di piazza Girolamo Comi, praticamente nel cuore della frazione di Tricase, e il lettore specifica che questa sorta di lago guadato da un’auto in transito e in cui sembrano affogare i vasi accanto a un’abitazione, si è formato dopo appena una ventina di minuti di pioggia.

Insomma, si lamenta l’utente: si fanno tanti lavori, come rotatorie e altro per migliorar la circolazione, ma nessuna amministrazione, fra quelle passate e presenti, in tutti questi anni, sembra aver preso a cuore il problema di Lucugnano. “Ci sentiamo abbandonati da tutti”.

***

Corre l’obbligo, questa mattina, fare alcune precisazioni. Il video in questione non è attuale. Non è stato girato in questi giorni. Risale a qualche anno addietro, forse quattro o cinque. Fra l’altro, si evince dal cambio di segnaletica.

Quindi, facciamo pubblicamente ammenda – com’è doveroso – per non aver approfondito meglio l’argomento. Tuttavia, va anche detto che se il video non è attuale, il problema persiste. Nel tempo sono stati svolti nella piazza dei lavori e, sebbene la situazione possa dirsi migliorata, il deflusso delle acque non è comunque perfetto. Non come ci si aspetterebbe, insomma.

A monte vi è anche il classico “cavillo”, per così dire, che rende tutto più complicato. Vi è nella piazza una concatenazione di proprietà che rende più complicata la titolarità degli interventi. Alcune porzioni sono del Comune di Tricase, altre, come si evince anche dalla presenza di Palazzo Comi, della Provincia di Lecce.

In conclusione: ci scusiamo sinceramente per non aver approfondito e, quindi, spiegato subito che il video fosse datato; tuttavia il problema del deflusso non può dirsi oggi risolto. 

Emilio Faivre

(Aggiornamento di mercoledì 9 marzo 2022, ore 12,04)

Video popolari

Il “lago” di Lucugnano: basta un po’ di pioggia ed ecco che succede

LeccePrima è in caricamento