rotate-mobile

“Percorso di radicalizzazione, neutralizzato potenziale pericolo”

Le interviste a margine della conferenza stampa con Digos e Ucigos, a Lecce

Un 49enne albanese d'origine, residente a Galatina, arrestato dalla Digos. Radicalizzatosi, sostenitore dell'Isis, aveva anche preso contatti con soggetti pericolosi e già segnalati. Nell'indagine, in maniera incidentale, un secondo arresto per un 29enne. Ipotesi di reato: possesso di un'arma e spaccio.

Nel video, parlano il dirigente della Digos di Lecce, Carmine Massarelli, e il funzionario dell'Ucigos Oreste Ariano.

Qui l'articolo

Si parla di

Video popolari

“Percorso di radicalizzazione, neutralizzato potenziale pericolo”

LeccePrima è in caricamento