rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024

Cime, ancore, catene e corpi morti: l'attentato continuo all'habitat

L’impegno è stato portato avanti a Porto Badisco dall’Ufficio circondariale marittimo di Otranto con il supporto del 1^Nucleo subacqueo della guardia costiera di San Benedetto del Tronto.

Qui l'articolo.

Si parla di

Video popolari

Cime, ancore, catene e corpi morti: l'attentato continuo all'habitat

LeccePrima è in caricamento