Domenica, 25 Luglio 2021
Casarano

Alticci o con patenti false: controlli a tappeto, denunce e sequestri

I carabinieri hanno messo in atto un servizio coordinato, che ha portato, fra l'altro, al sequestro di undici autoveicoli privi assicurazione e due ciclomotori, di ritirare cinque patenti ed elevare pure ventuno contravvenzioni

Foto LeccePrima (tutti i diritti riservati).

 

CASARANO – Sono durati fino a questa mattina i controlli messi in atto dai carabinieri della compagnia di Casarano in strada. Un vero e proprio tour de force, iniziato ieri, con un dispositivo che ha viste impegnate numerose pattuglie dislocate nei centri abitati e lungo le arterie principali. Il servizio straordinario di controllo del territorio ha permesso di sequestrare undici autoveicoli privi assicurazione e due ciclomotori, oltre che di ritirare cinque patenti  ed elevare ventuno contravvenzioni al codice stradale.

Diverse le denunce all’autorità giudiziaria. M.K., marocchino di 21 anni, anni residente a Matino, già noto, è stato sorpreso mentre circolava a Parabita, guidando, tra l’altro, con patente falsa, un’autovettura intestata ad una donna di Matino. Per lui anche una segnalazione, per non aver rispettato l’obbligo di dimora nel comune residenza. Denuncia anche per I.C.M. 35enne di Melissano, anche lei già nota, per non aver rispettato gli obblighi della detenzione domiciliare alla quale è sottoposta.

Sorte analoga per A.S., 24enne di Taviano, già noto e sottoposto agli arresti domiciliari, con autorizzazione a recarsi al lavoro presso un’officina meccanica di Racale: denunciato per non aver rispettato gli obblighi della detenzione domiciliare ai quali è sottoposto. G.A.. 35enne, operaio di Matino, è stato denunciato per falsa attestazione sulla propria identità. In seguito ad un controllo sulla circolazione stradale, alla guida della sua Alfa Romeo 155, avrebbe spiegato di non avere con sé la patente e la carta di circolazione, dichiarando generalità che si sono rivelate false.

Non sono mancati, ovviamente, anche i deferimenti per guida in stato d’ebbrezza. A V.O. di 23 anni di Ugento, i carabinieri hanno sequestrato l’autovettura e ritirato la patente. C.A., 30enne di Casarano, già noto, controllato a Collepasso, in seguito ad un incidente nel quale è rimasto coinvolto da solo, e per il quale è stato trasportato all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, è risultato avere un tasso alcolemico superiore a quello consentito.

A Ruffano i militari hanno denunciato L.O.A. di 45 anni del posto, già noto: durante una perquisizione, sono state trovate tre sciabole detenute illegalmente. A Racale, un operaio di 20anni è stato segnalato per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti, essendo stato sorpreso in possesso di circa 1 grammo di marijuana. C.G., esercente di 48 anni di Matino, è stato denunciato per disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone. Durante un controllo presso la sua attività di ristorazione, avrebbe esercitato spettacoli d’intrattenimento, con musica e danze, senza alcuna autorizzazione, arrecando disturbo al vicinato.

Servizi coordinati sono stati messi in atto anche nella zona di Maglie, dove i carabinieri hanno denunciato L.M.P., rumeno di 25 anni, residente a Corigliano D’Otranto, sorpreso alla guida di un’autovettura in stato di ebbrezza e senza aver mai conseguito la patente. Denuncia anche per I.V., 21enne di Torchiarolo, studente, per guida in stato di ebbrezza, in seguito ad un controllo avvenuto a Carpignano Salentino. La patente gli è stata ritirata. Tre persone, infine, sono state segnalate alla Prefettura per uso personale di stupefacenti: due sempre a Carpignano Salentino ed una a Poggiardo. Sequestrati circa 3 grammi di hashish, uno di marijuana e quattro spinelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alticci o con patenti false: controlli a tappeto, denunce e sequestri

LeccePrima è in caricamento