Sabato, 31 Luglio 2021
Casarano

Armi, munizioni e cocaina tra le balle di fieno. In manette un 26enne

Pietro Bevilacqua, di Melissano, noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai finanzieri della tenenza di Casarano. In una stalla adiacente alla sua abitazione, aveva nascosto la droga, svariate cartucce e una pistola

Il materiale sequestratao dai finanzieri

MELISSANO - Circa 90 grammi di cocaina, un fucile a canne mozze con calcio modificato, una cartuccera, 350 cartucce calibro 22, e  ulteriori 31 calibro 12, di cui una caricata a pallettoni. Pietro Bevilacqua, un 26enne residente a Melissano, già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici legati allo spaccio di droga, è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ed armi, nel tardo pomeriggio di venerdì.

I militari della tenenza della guardia di finanza di Casarano, supportati anche da unità cinofile della compagnia di Lecce, lo hanno fermato dopo una serie di delicate ed articolate indagini. Hanno rinvenuto in un canale per il convoglio delle acque meteorologiche, antistante l’abitazione dell’arrestato, il fucile a canne mozza ed hanno esteso il controllo nella vicinanze.  

All’interno di una stalla, adiacente alla casa del 26enne, ben occultati tra le balle di fieno e sotto le mangiatoie degli animali, un ingente quantitativo di cocaina, in gran parte allo stato puro ed in parte già pronta per essere spacciata, armi e munizionamento di vario calibro. In particolare, una pistola marca  “Mauser” di fabbricazione tedesca, calibro 6.35 completa di caricatore; 83 grammi di cocaina, 12 cartucce per fucile calibro 20, un pacchetto di sigarette contenente 12 dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa 6,20 grammi.

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato associato nel carcere Borgo San Nicola di Lecce a disposizione dell’autorità giudiziaria

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi, munizioni e cocaina tra le balle di fieno. In manette un 26enne

LeccePrima è in caricamento