Casarano

Di notte sulla barca per rubare una batteria. Ai domiciliari 21enne

Il ragazzo, sorpreso a Torre Suda da una guardia giurata, in flagranza di reato, è stato accompagnato presso la propria abitazione dai militari. Un 42enne è finito in cella, in seguito ad un ordine di carcerazione

La stazione dei carabinieri di Casarano

TORRE SUDA (Racale) - Ha sottratto, approfittando della notte, la batteria da una barca ormeggiata in località "Pozzacchio", a Torre Suda, la marina di Racale, ma una guardia giurata lo ha scoperto. Roberto Fontò, un 21enne di Alliste, già noto alle forze dell'ordine, è stato fermato dai carabinieri della compagnia di Casarano e ristretto ai domiciliari, su disposizione del pm di turno, Francesca Miglietta. Insospettito dai movimenti del ragazzo, un dipendente dell'istituto di vigilanza "Torre Suda", ha immediatamente allertato i militari dell'Arma, i quali lo hanno sorpreso mentre asportava il componente, del valore di circa 120 euro, dall'imbarcazione appartenente ad una società operante nel settore ittico. Recuperata la batteria, poi restituita al proprietario, il 21enne è stato accompagnato in caserma per le formalità di rito e condotto, successivamente, presso la propria abitazione.

Durante la mattinata, invece, i colleghi di Aradeo hanno tratto in arresto Diego Gaballo, un disoccupato 42enne del posto, già noto agli uomini in divisa. Questi ultimi, hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti dell'uomo, emesso dall'ufficio sorveglianza del Tribunale di Lecce: sottoposto alla misura  dell’affidamento provvisorio, presso una struttura di San Pietro in Lama, si sarebbe allontanato senza autorizzazione. Arrestato, è stato accompagnato presso la il carcere Borgo San Nicola di Lecce.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di notte sulla barca per rubare una batteria. Ai domiciliari 21enne

LeccePrima è in caricamento