Notizie da Casarano

Sospettato di un omicidio in Svizzera. In manette un 37enne

L'uomo è stato fermato, nel pomeriggio di Natale, dagli agenti di polizia di Taurisano. Ricercato dal 2001, per il ferimento a morte di un cittadino italiano, al quale avrebbe poi sottratto la carta di credito, è finito in carcere

Il commissariato di Taurisano

TAURISANO - Viaggiava a bordo della propria auto con la compagna, ma è stato fermato, nel pomeriggio di Natale,  dagli agenti di polizia del commissariato di Taurisano, coordinati dal vicequestore aggiunto, Salvatore Federico.

Rocco Pierri, un 37enne nato a Casarano, ma residente a Miggiano, è finito in manette. Destinatapierri-2rio di un mandato di cattura internazionale, per un arresto provvisorio, emesso dalle autorità svizzere, Pierri è fortemente  sospettato di essere l'autore di omicidio di Maurizio D'Amico, 52enne originario di Carpignano, avvenuto ad Adilswil, nei pressi di Zurigo, nel mese di settembre del 2001.

In quell'occasione, inoltre, dopo il ferimento a morte, il 37enne si sarebbe impossessato della carta di credito della vittima. Accertata la corrispondenza delle identità tra il cittadino ricercato e l'individuo fermato dai poliziotti, Pierri è stato dichiarato in stato di arresto provvisorio, su disposizione del pm di turno, Carmen Ruggiero, e condotto presso il carcere Borgo San Nicola di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento