Lunedì, 20 Settembre 2021
Casarano Taurisano

Sorpreso con la cocaina, scatta inseguimento. Un 43enne investe poliziotto

Un uomo di Taurisano, sorpreso nelle campagne con un involucro sospetto, contenente 152 grammi di droga, è stato inseguito. Per scappare all'arresto ha travolto un agente, rimasto ferito. E' finito nei guai per tentato omicidio, oltre che per detenzione e spaccio in concorso con un 37enne

Il commissariato di Taurisano

TAURISANO – Tutto è cominciato da quei movimenti sospetti. Si è avvicinato ad un albero di ulivo. Chinatosi, ha recuperato un involucro per poi allontanarsi, rapidamente, a bordo di una Mercedes Classe A. Gli agenti di polizia della squadra mobile, assieme ai colleghi del commissariato di Taurisano, sono intervenuti questa mattina, in aperta campagna, a Casarano, dopo aver assistito alla scena.mauro2-2

Carmelo Mauro, 43enne incensurato di Taurisano, è finito in manette con l’accusa di detenzione di droga in concorso, finalizzata allo spaccio, tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. Inseguito dai poliziotti in una folle corsa terminata sulla via che congiunge Taurisano a Casarano, la fuga del 43enne è stata ostacolata da un’auto posizionata di traverso dagli agenti.

Ma l’uomo, vistosi alle strette, ha lanciato l’involucro dal finestrino un involucro, successivamente recuperato dal personale della squadra mobile e contenente 152 grammi di cocaina, già in parte suddivisa in dosi e quasi certamente destinata allo spaccio nella zona del basso Salento.

Poi, un colpo di acceleratore, tentando l’ultimo, disperato tentativo di evitare i guai sempre più imminenti, e ha investito un poliziotto del commissariato taurisanese, allontanandosi. Immediata, a quel punto, la seconda tranche dell’inseguimento, nel corso del quale è stato esploso, a scopo intimidatorio, persino un colpo di pistola. Quello decisivo per far desistere il fuggitivo, il quale si è arreso alla polizia.Montedoro 2-2

Nel frattempo, l’agente ferito è stato raggiunto dai sanitari del 118 presso l’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano, dove gli sono state riscontrate alcune contusioni, giudicate guaribili in 20 giorni. Nell’ambito della stessa attività investigativa, è stato arrestato anche Tommaso Montedoro, 37enne di Casarano - balzato alla cronaca per alcune sue precedenti frequentazioni e per il coinvolgimento in alcuni omicidi - per aver detenuto diversi altri quantitativi di cocaina, alcuni dei quali ceduti proprio a Mauro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso con la cocaina, scatta inseguimento. Un 43enne investe poliziotto

LeccePrima è in caricamento