Martedì, 3 Agosto 2021
Casarano Via Ombrone

Incendio divora 600 a metano nel cuore della notte

E' successo intorno all'una di notte a Casarano, in via Ombrone. Sul posto si sono diretti i vigili del fuoco e i carabinieri. L'auto è di proprietà di un operaio. Non è stato possibile stabilire le cause precise

CASARANO – Un’altra notte di fuoco. L’ennesima in provincia di Lecce. Dopo l’episodio avvenuto a Matino, dove le fiamme hanno danneggiato l’auto di un pensionato, questa volta l’episodio ha riguardato il veicolo di un cittadino di Casarano.

Era circa l’una di notte quando, all’improvviso, per cause che non sono state accertate, le fiamme hanno avvolto una Fiat 600, vecchio modello, alimentata a metano. L’auto era parcheggiata in via Ombrone, nei pressi dell’incrocio con via Pendino, ed è di un operaio di mezza età che abita nelle vicinanze con la famiglia. Persone perbene, senza mai un guaio con la giustizia.

foto-4-17Non si sa, dunque, se l’episodio sia doloso o meno. Semmai vi fosse qualche elemento per indicare questa pista, potrebbe essere stato divorato dallo stesso incendio. Certo è che il veicolo è andato completamente distrutto. I vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che spegnere le fiamme residue.

Sono tanti i cittadini che si sono riversati in strada, a quell’ora, attirati dal forte odore di fumo. Sul posto sono giunti anche i carabinieri del Norm della compagnia di Casarano per accertamenti. Da verificare se in zona vi siano videocamere.

Come detto, si tratta del secondo caso di fila nel giro di sole 24 ore. A Matino, la notte precedente, un rogo ha coinvolto l’Opel Zafira di un pensionato. Anche in quel caso, non è stato possibile accertare le cause precise.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio divora 600 a metano nel cuore della notte

LeccePrima è in caricamento