Martedì, 3 Agosto 2021
Casarano

Gestiva un'officina abusiva, finisce nei guai carrozziere 41enne

L'uomo, di Ruffano, è incappato nei controlli dei militari. All'interno del locale, una cabina adibita a forno per la verniciatura dei mezzi e veicoli in attesa di riparazione. Ora è passibile di una sanzione fino a 15mila euro

L'autocarrozzeria abusiva

RUFFANO - L'autocarrozzeria, nella zona industriale di Ruffano, era totalmente abusiva. A scoprirlo, i finanzieri della tenenza di Casarano, i quali hanno eseguito alcune verifiche all'interno della struttura.

Nel corso dell’ispezione all'interno del locale - di circa 120 metri quadrati -i militari delle fiamme gialle hanno rintracciato tutta l'attrezzatura  utilizzata per esercitare la professione: una cabina adibita a forno per la verniciatura dei mezzi, alcune autovetture in riparazione ed altre in attesa di essere ritirate dai rispettivi proprietari.

Il titolare, un uomo di 41 anni, del posto, è stato trovato in assenza delle autorizzazioni amministrative per l’esercizio dell’attività di carrozziere. Gli uomini in divisa  hanno dunque sottoposto a sequestro amministrativo tutto il materiale  utilizzato dall'uomo, contestandogli alcune  infrazioni che prevedono sanzioni da circa 2mila e 500 euro, fino a oltre 15mila euro.

I finanzieri hanno inoltre acquisito alcuni documenti, rinvenuti durante le verifiche, per individuare  clienti e fornitori dell’autoriparatore abusivo ed effettuare, successivamente, i dovuti approfondimenti di carattere fiscale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestiva un'officina abusiva, finisce nei guai carrozziere 41enne

LeccePrima è in caricamento