Casarano Via Messina

Cane azzanna un bimbo e i genitori denunciano il proprietario. Ma non lo trovano

Uscito dall'istituto di Casarano, uno scolaro di 9 anni si è avvicinato ad un esemplare di pastore tedesco, per giocare. Aggredito dall'animale, è rincasato con escoriazioni su viso e collo. Il padre della vittima ha sporto denuncia contro ignoti

La scuola davanti alla quale è successo il fatto.

CASARANO - Deve aver desiderato talmente tanto accarezzare quel cane, da non preoccuparsi del fatto che non si trattava di un cucciolo, quanto di un esemplare, un po’ più ingombrante, di pastore tedesco.

Un bambino di appena nove anni, nella mattinata di martedì, è stato azzannato dall’animale che si trovava assieme al suo padrone nei pressi della scuola elementare di via Messina, a pochi metri dallo stadio comunale di Casarano. Era appena uscito dall’istituto e la tentazione di giocare con un essere così tenero ha prevalso persino sul dovere  di rincasare per il pranzo.

Un raptus del cane, forse involontariamente urtato dalla gamba del padrone, ed è stata sfiorata la tragedia. La bestia si è lanciata sul bambino, mordendolo in più punti del corpo. Le ferite che ha riportato, all’altezza del collo e alla mano, gli sono state medicate soltanto nel pomeriggio quando il padre del piccolo cinofilo, ha deciso di accompagnarlo al pronto soccroso dell'ospedale "Francesco Ferrari", dove le lesioni del bimbo, fortunatamente lievi, sono state medicate e giudicate guaribili in circa cinque giorni.

Il genitore, inoltre, si è recato presso la stazione locale dei carabinieri, per narrare l’accaduto ai militari dell’Arma. Ha sporto denuncia, ma ha dovuto farlo contro ignoti dal momento che, dopo l’accaduto, cane e padrone si sono allontanati, senza neppure aiutare la piccola vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane azzanna un bimbo e i genitori denunciano il proprietario. Ma non lo trovano

LeccePrima è in caricamento