Mercoledì, 4 Agosto 2021
Casarano

Derby a reti bianche, a Brindisi un super D'angelo salva il Casarano

Falcidiato dalle assenze e in un “Fanuzzi” deserto causa squalifica, la truppa di Maiuri sbatte contro un Casarano concentrato e accorto, sorretto in più occasioni dalle strepitose parate di D'Angelo

Foto di Fernando Stefanelli

 

BRINDISI - Si ferma sul più bello la rincorsa del Brindisi al traguardo dei play-off. Falcidiato dalle assenze e in un “Fanuzzi” deserto causa squalifica, la truppa di Maiuri sbatte contro un Casarano concentrato e accorto, sorretto in più occasioni dalle strepitose parate di un D'Angelo in stato di grazia.

Maiuri deve rinunciare a ben cinque titolari, difesa da inventare con De Padova terzino destro in luogo dell'acciaccato Centanni. Out Zaminga, ex dell'incontro, appiedato dal giudice sportivo. Nella Virtus si rivede il terzino Caputo, fuori per squalifica nel tonfo interno contro il Martina.

Il film dell'incontro racconta di un derby a ritmi blandi, il primo sole salentino sembra appesantire le gambe dei protagonisti in campo. Mister Caracciolo imbriglia bene ogni offensiva dei padroni di casa, per il resto tocca a D'angelo dire di no alle conclusioni biancoazzurre. Al 90esimo saranno ben tre le clamorose occasioni sventate dall'estremo ospite, un muro invalicabile per gli assalti di Mignogna e compagni.

Al fischio finale è 0-0, risultato che consente al Brindisi di tenere a distanza il Francavilla, ora lontano solo un punto. Proprio il Casarano sulla strada dei lucani, ospiti al “Capozza” nel prossimo turno di campionato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derby a reti bianche, a Brindisi un super D'angelo salva il Casarano

LeccePrima è in caricamento