Casarano

Tradito dalla passione azzurra: evade per vedere l'Under 21

Tanto forte la passione per il calcio, da evadere dai domiciliari, sfidando apertamente la legge. Ma un 49enne di Casarano è stato riconosciuto apertamente dai carabinieri, mentre cercava di entrare in curva sud

 

CASARANO – Tanto forte la passione per il calcio, da evadere dai domiciliari, sfidando apertamente la legge. L’attrazione fatale per la maglia azzurra è costata cara ad un casaranese, ben noto alle forze dell’ordine. Sperava di confondersi tra la folla, ma alcuni carabinieri del nucleo operativo e radiomobile e della stazione locale, l’hanno notato, arrestandolo. Si tratta di Daniele Cuna, 49 enne.

CUNA DANIELE-2I militari, in abiti civili, nel corso di servizi d’ordine pubblico, in occasione dell’incontro di calcio valido per la qualificazione al campionato europeo Under 21, tra Italia e Ungheria, poco prima dell’incontro, disputato proprio a Casarano, sono riusciti ad individuare tra i numerosi  supporter, che fin dall’apertura dei cancelli hanno affollato lo stadio, il 49enne, il quale, infiltratosi, stava tentando di accedere in curva sud.

L’uomo è stato tratto in arresto poiché, sottoposto agli arresti domiciliari presso una casa di cura in provincia di Bari, in esecuzione del provvedimento emesso dall’ufficio del gip del tribunale ordinario di Lecce, per minaccia e danneggiamento, avrebbe deciso di allontanarsi arbitrariamente dalla struttura, proprio per assistere all’incontro della nazionale Under 21. Per Cuna, dunque, niente stadio. E’ stato condotto presso il carcere di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tradito dalla passione azzurra: evade per vedere l'Under 21

LeccePrima è in caricamento