Casarano Casarano

Casarano Calcio in vendita a un euro. Bellisario si fa da parte

Dopo l'annunciato disimpegno di Eugenio Filograna, al presidente pro tempore era stato affidato il compito di trovare potenziali acquirenti

CASARANO – Quasi due mesi dopo la consegna del titolo sportivo nella mani del sindaco, trascorsi alla ricerca di potenziali acquirenti del pacchetto societario, Cosimo Bellisario mette il vendita il Casarano Calcio al prezzo di un euro, “alla persona indicata dal sindaco”.

Sul futuro del club che nell'ultima stagione ha disputato la semifinale del campionato di Eccellenza era calata la massima incertezza dopo l'annuncio del disimpegno di Eugenio Filograna, quando Bellisario era stato nominato presidente e amministratore . Da allora non si sono registrati interessamenti concreti, se non, riferisce il diretto interessato voci, magari montate ad arte per creare una situazione di maggiore confusione nell’ambiente casaranese.

Da qui la decisione di cedere a un prezzo simbolico: “Mi sono sforzato, invano, fino all'ultima mia energia di coinvolgere quante più persone possibili per creare le basi e assicurare alla società un degno prosieguo. Senza alcuna polemica, sento in giro voci di cordate, personaggi intenzionati a subentrare: ad oggi, né al sottoscritto, né tantomeno al sindaco, si è presentato qualcuno, facendomi sorgere il fondato sospetto che si tratti di voci, montate ad arte, per rendere ancora più invivibile la situazione. A questo punto, se il problema è la mia persona, mi faccio da parte, cedendo nelle mani del sindaco, oltre al titolo, anche la gestione societaria”.

“Resta il mio grandissimo rammarico – prosegue in una nota Bellisario - per non essere riuscito nell'intento di assicurare al Casarano un degno futuro, ma le condizioni non sono state create, anzi, sono state via, via demolite con menzogne, dicerie, offese, contumelie, certamente non in linea con la storia del Casarano”.

“Mi corre l’obbligo di ringraziare il dottor Eugenio Filograna, per la fiducia accordatami sin dall'inizio: gli sono ulteriormente riconoscente per essermi stato sempre vicino, soprattutto nei momenti più delicati e difficili. Nonostante i suoi impegni professionali, il suo orecchio ed il suo cuore sono stati sempre sintonizzati su Casarano. Ai miei dirigenti auguro migliori fortune, ma soprattutto le auguro, di cuore, al Casarano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casarano Calcio in vendita a un euro. Bellisario si fa da parte

LeccePrima è in caricamento