Mercoledì, 23 Giugno 2021
Casarano

Casarano in festa per l'ordinazione episcopale di monsignor De Donatis

In centinaia si sono recati a Roma con pullman e auto per salutare da vicino l'evento, altri hanno assistito in televisione. L'investitura è avvenuta in San Giovanni in Laterano. Ora c'è attesa per la celebrazione eucaristica nella Chiesa Madre per il 22 novembre prossimo        

CASARANO – La comunità di Casarano è in festa per l'ordinazione episcopale del suo concittadino, monsignor Angelo De Donatis, avvenuta ufficialmente oggi. Sessantunenne, già parroco di San Marco Evangelista a Roma e assistente per la diocesi capitolina, era stato nominato il 14 settembre scorso con l’incarico di nuovo ausiliare.

Oggi la celebrazione, avvenuta in San Giovanni in Laterano, alla quale hanno voluto essere presenti diverse centinaia casaranesi partiti con una caravona di pullman e auto. Alla cerimonia c'era anche una delegazione dell'amministrazione comunale, con il sindaco Gianni Stefano in testa e il presidente del Consiglio comunale Antonio Memmi.

In città, invece, tanti fedeli si sono preparati a seguire la celebrazione in televisione sui canali del Centro Televisivo Vaticano e di TV2000, a testimonianza del grande affetto per don Angelo, come l’hanno sempre chiamato coloro che gli sono stati accanto. Pur a Roma sin dal 1983, cioè dalla sua ordinazione sacerdotale, non ha mai scordato la sua città natale, rientrando spesso per incontrare parenti e amici. Tanto che rappresentano un appuntamento fisso, in estate, gli esercizi spirituali presso la Cripta del Santissimo Crocefisso. E ora permane l’attesa per la sua prima cerebrazione da vescovo a Casarano, prevista il prossimo 22 novembre nella Chiesa Madre.

“E’ una grande emozione per tutti noi vivere questa solenne celebrazione in San Giovanni in Laterano officiata da Papa Francesco”, ha detto da Roma il sindaco. “La nomina a vescovo di monsignor De Donatis è un grande dono e ci riempie di gioia. Molti di noi conoscono don Angelo sin da prima del sacerdozio, e devo dire francamente che questa nomina è qualcosa che molti casaranesi si auguravano già da tempo”.

“Don Angelo – prosegue - colpisce per la semplicità, e per una grande ricchezza interiore che comunica tanta serenità e dolcezza. Tutta la comunità è ansiosa e si prepara festosa ad accogliere il ritorno da vescovo di monsignor De Donatis nella sua Casarano per la celebrazione eucaristica nella Chiesa Madre per il 22 novembre prossimo”.        

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casarano in festa per l'ordinazione episcopale di monsignor De Donatis

LeccePrima è in caricamento