Mercoledì, 23 Giugno 2021
Casarano Via Giacomo Matteotti

Auto in fiamme di primo mattino, spente dai vigili del fuoco

Alle 8,30 un mezzo del distaccamento di Gallipoli è giunto in via Matteotti per domare un rogo che ha interessato una Nissan Micra. E' il quarto episodio in pochi giorni fra Casarano e Parabita, ma stavolta non si sospetta il dolo

Foto di repertorio (tutti i diritti riservati).

 

CASARANO – Questa volta sembra proprio che non ci sia motivo per sospettare il dolo. Qualche dubbio investigativo permane per gli episodi precedenti, ma, considerando l’orario, le 8,30 del mattino, quando anche il più scriteriato dei vandali avrebbe intuito da solo di rischiare fin troppo di essere scoperto nel vivo dell’azione, si può pensare che la Nissan Micra andata parzialmente in fiamme in via Giacomo Matteotti, a Casarano, possa essere rimasta vittima di un cortocircuito.

 Ha certamente destato agitazione, però, l’episodio, considerato che a quell’ora la città era, ovviamente, già in movimento, anche perché in molti, stamattina, hanno ripreso le abituali attività lavorative. La via in questione sorge verso la periferia della cittadina, in una zona residenziale. Sul posto è intervenuta una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli. I pompieri hanno domato le fiamme, evitando che si propagassero. In via Matteotti, sono poi arrivati anche i carabinieri della compagnia locale, per i primi accertamenti.

L’auto appartiene ad un operaio 31enne del posto. E se si escludono categoricamente collegamenti con i casi avvenuti a Natale, resta il dato statistico singolare e un po’ allarmante: fra Casarano e la vicina Parabita, compreso quest’ultimo fatto, ben quattro veicoli in fumo in pochi giorni.        

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in fiamme di primo mattino, spente dai vigili del fuoco

LeccePrima è in caricamento