Casarano Casarano

Casarano pronto alla riscossa. Anche se multato

I rossoblu hanno ricevuto una sanzione per lancio di oggetti in campo, nella gara d'andata con il Racale. Sull'altro fronte, Sogliano riceverà il Real Squinzano

Domenica da dimenticare per la Virtus Casarano quella di domenica scorsa. Infatti, oltre all'inaspettato pareggio di Oliva e compagni sul campo del Racale, il primo turno dei play off di Promozione registra una multa sui rossoblu. La società infatti dovrà pagare mille euro per il lancio di bottigliette in campo e per gli sputi al guardalinee. Trecento euro inoltre dovrà pagarli perché i tifosi rossoblù hanno lanciato rotoli di carta da scontrino sul terreno di gioco. Fino al 31 dicembre prossimo è stato squalificato l'allenatore del Racale, Rocco De Virgilio, per aver tentato di aggredire i calciatori del Casarano.

Dopodomani la partita di ritorno. La squadra di mister Levanto dovrà riscattare l'ombrosa prestazione di sette giorni fa. Si giocherà sul neutro di Galatina, perché, come è noto, i rossblù scontano l'ultimo dei turni di squalifica del campo. Sanzione nella quale è stata commutata la penalizzazione di due punti sottratti alla Virtus all'indomani delle intemperanze registrate nella trasferta di Sogliano Cavour. La commissione disciplinare sottrasse i due punti ai rossoblu, che inseguivano la capolista Mesagne, poi restituì loro quanto conquistato sul campo ma trasformò la sanzione.


Sull'altro fronte dei play off il Sogliano riceverà il Real Squinzano. La pratica sembra chiusa, il Sogliano domenica si è imposto per 2-0 su un avversario senza cartucce in canna. In casa squinzanese, infatti, ci si aspettava di meglio da Cristiano Ancora, additato come promessa del club bianconero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casarano pronto alla riscossa. Anche se multato

LeccePrima è in caricamento