Casarano

Casarano sciupone, l'Irsinese ne approfitta: 1-0

Sconfitta beffarda per i ragazzi di Caracciolo, sfortunati e poco concreti, rimandati a casa dall'inzuccata di Lupacchio. Costa cara l'espulsione di Calabro

Trasferta amara e ricca di rimpianti per il Casarano in quel di Matera. Gli uomini di Caracciolo si ritrovano a bocca asciutta dopo un match a tratti dominato, ma che regala solo la consapevolezza di una generale sterilità offensiva della squadra.
Ne approfitta l'Irsinese che, dopo una gara attenta e sorniona, trova la stoccata vincente con il neo-entrato Lupacchio.

Il film dell'incontro è povero di spunti, con il Casarano in leggero predominio. Emblematico del match, e forse dell'intero primo spicchio di stagione rossublu, resta il minuto 31. Aragao sguscia sul fondo, palla dentro per Alessandrì che da posizione ideale manca incredibilmente la marcatura, centrando il palo. Sfortuna si, unità però ad una mancanza di concretezza e lucidità testimoniata dal magro bottino di reti di Villa&C.

E così la ripresa è come una trama già letta: il Casarano resta in dieci per il doppio giallo di capitan Calabro e, pur senza soffrire, capitola sul colpo di testa di Lupacchio che trafigge Palazzi sugli sviluppi di un corner.


L'assedio finale frutta solo il rimpianto per una sconfitta immeritata. Per il Casarano è già ora tempo di esami: domenica al "Capozza" è di scena un redivivo Trani, un crocevia fondamentale per la stagione delle Serpi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casarano sciupone, l'Irsinese ne approfitta: 1-0

LeccePrima è in caricamento