Notizie da Casarano

CASARANO, TRE SCHIAFFI DALLA CAPOLISTA

La Virtus Casarano soccombe ad Arzano. Nel big-match ad esultare è la capolista, in goal con Carotenuto e due volte Montaperto

Foto di Fernando Stefanelli.-4
Dopo tanti confronti a distanza è finalmente scoccato il gong. Arzanese-Casarano, il big-match, le due squadre che hanno evidenziato il miglior passo, ora sono faccia a faccia. Doveva essere per i rossoblu la giornata della rivalsa, per dimostrare di essere all'altezza della lepre che scappa, è stata invece una giornata nera. Come nelle più brutte favole tutto ciò che poteva andare storto è andato storto, e il distacco, anziché diminuire, aumenta vertiginosamente...

Silva, alla sua seconda apparizione sulla panchina rossoblu, ripropone il 4-3-3 con Da Silva in attacco affiancato da Chiricò e Mignogna. Mister Fabiano punta tutto sulla coppia sempre affamata Carotenuto-Montaperto.

La Virtus parte bene: solo due minuti e Chiricò proietta in area il primo pallone velenoso, Galdean se lo ritrova tra i piedi ma spara alto. I padroni di casa reagiscono al 20': Sandomenico pesca Montaperto a centro area, un miracolo di D'Angelo evita il goal. Al 39' l'inerzia del match volge a favore dei biancazzurri: Carotenuto innesca Montaperto, girata velenosa del panzer napoletano e palla in rete. Con l'Arzanese in vantaggio si chiude il primo tempo.

Nella ripresa i rossoblu sembrano cambiare marcia: siamo al 57' da Chiricò parte un traversone per Galdean, ma il suo colpo di testa si spegne sul fondo. Pochi secondi dopo i biancazzurri raddoppiano: magistrale, al solito, punizione di Carotenuto che fulmina nuovamente D'Angelo. La Virtus lentamente sparisce dal campo, Montaperto ne approfitta e lascia partire un diagonale a fil di palo: 3-0 Arzanese. C'è ancora tempo per un'occasione divorata da Aragao, precedentemente subentrato a Galdean. Sugli spalti è festa, al triplice fischio l'Arzanese si ritrova sempre più sola al comando.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
In classifica si fa largo l'Ischia che espugna il campo del Boville Ernica. Di misura vince anche il Gaeta con il Francavilla Fontana. Emerge anche il Nardò, ancora vincente in quel di Pisticci. Casarano ora quarto, insieme ai granata, a -8 dalla vetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento