Sabato, 24 Luglio 2021
Casarano

Sorpresi alla guida dopo aver assunto droga: tredici le denunce

Nel fine settimana attività a largo raggio dei carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di Casarano. Interessati dai controlli dei militari anche i comuni di Taurisano, Parabita, Racale, Matino, Taviano e Melissano

CASARANO – I carabinieri della compagnia di Casarano, sono stati impegnati nel fine settimana in attività di controllo della sicurezza stradale, di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, di vigilanza sulle misure alternative alla detenzione in carcere, di prevenzione sulla sicurezza stradale. E il bollettino stilato dai militari dell’aliquota operativa del nucleo operativo radiomobile è piuttosto denso.

In casa con piante di "maria" e capsule di oppio.

Due le denunce per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente: un 55 enne, S.B., di Casarano aveva in casa due piante di marijuana dell’altezza di 70 e 35 centimetri, 21capsule di oppio,  36 semi di marijuana. A Racale, i militari della locale stazione hanno denunciato un 20enne di Taviano, P.M., sorpreso nelle vie del centro cittadino in possesso con 2 grammi di cocaina, suddivisa in tre dosi. Sono stati invece segnalati alla prefettura per uso non terapeutico di sostanza stupefacente 16 ragazzi. Complessivamente sono stati sequestrati 2 grammi di marijuana, mezzo di hashish e 3 di cocaina.

Circolazione stradale: 13 le denunce.

Riguardo la circolazione stradale,  sono stati  denunciati 13 soggetti, i cui documenti di guida sono stati ritirati. A Racale un 42enne del luogo, C.F.T. è stato trovato alla guida del proprio mezzo in stato di alterazione psicofisica. Ha rifiutato di sottoporsi all’accertamento sanitario dichiarando di essere abituale assuntore. La perquisizione personale e veicolare ha consentito il ritrovamento di tre grammi di cocaina L’uomo è stato quindi denunciato a piede libero per detenzione fini di spaccio di sostanza stupefacente e per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

A Casarano, un giovane del posto, di 19 anni, era alla guida di una moto senza avere la patente mai conseguita e sprovvisto anche di assicurazione. Come se non bastasse il giovane è stato trovato in possesso di 0,4 grammi di marijuana. Alla segnalazione alla Prefettura per uso non terapeutico di sostanza stupefacente si è unita la denuncia per guida sotto l’effetto di droga. 

Con la stessa accusa e per lo stesso motivo sono state deferite sette persone, nei comuni di Casarano, Taurisano, Racale, Matino e Parabita: si sono tutti dichiarati abituali assuntori, rifiutando di sottoporsi agli accertamenti.  Sempre in territorio di Parabita altri tre ragazzi, di età compresa tra 27 ai 24 anni, hanno accettato di sottoporsi ai controlli presso una struttura sanitaria e l'esito degli stessi ha confermato l’assunzione di sostanza stupefacente. Infine un conducente di 41 anni, di Melissano, si è dichiarato assuntore abituale di sostanza stupefacente, ed è stato anche trovato positivo all’alcol test.

Furto e foglio di via obbligatorio.

A Matino i militari della locale stazione hanno deferito a piede libero per furto un 54enne di Parabita, G.V.T., sorpreso a rubare legna di ulivo in contrada Sant’Eleuterio. Otto, infine, le proposte di rimpatrio tramite foglio di via obbligatorio formulate alla questura di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi alla guida dopo aver assunto droga: tredici le denunce

LeccePrima è in caricamento