Venerdì, 18 Giugno 2021
Casarano

Controlli a raffica nel Casaranese: due ristoratori sanzionati, 7 denunce

I carabinieri, con polizia locale, al Nas e Nil, hanno elevato maxi sanzioni e deferito ragazzi per guida sotto effetto di droga

I carabinieri a Casarano.

CASARANO - Controlli nei luoghi di periferia e in quelli frequentati dai più giovani: scattano le denunce dopo il sopralluogo dei carabinieri della compagnia di Casarano, assieme a polizia locale, al personale del Nas e del Nil di Lecce, il Nucleo antisofisticazione e sanità e quello per l’Ispettorato del lavoro. In sette sono finiti nei guai per vari reati.

M.M., un 42enne del Senegal e residente a Poggiardo, è stato infatti deferito per introduzione e commercio di prodotti con segni falsi. È stato sorpreso all’interno del mercato settimanale in possesso di 28 paia di scarpe sportive con marchi palesemente contraffatti. La merce è stata sequestrata. Altri sei, invece, sono stati denunciati per guida sotto effetto di stupefacenti. Tra questi anche un minorenne. Sono stati trovati al volante dei rispettivi mezzi sotto effetto di droghe.

In tre sono stati segnalati alla prefettura per uso non terapeutico di marijuana e cocaina. Diverse le contravvenzioni, per un importo di 28mila euro, per alcune presunte irregolarità riscontrate in un’attività, nei riguardi di un ristoratore nel centro della cittadina del basso Salento. Nei confronti di un altro ristoratore sono scattate multe per 4mila euro, per aver ampliato abusivamente il locale per la somministrazione di alimenti e per aver omesso la sorveglianza obbligatoria dei lavoratori e la comunicazione agli enti preposti dell’impiego dei lavoratori. In totale, infine, sono 63 le multe elevate per il mancato uso delle cinture alla guida delle vetture.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a raffica nel Casaranese: due ristoratori sanzionati, 7 denunce

LeccePrima è in caricamento