Mercoledì, 28 Luglio 2021
Casarano

Eseguita l'autopsia, ma non scioglie i dubbi sulla morte del piccolo Danilo

Bisognerà attendere l'esito degli esami istologici per avere un quadro completo. Al momento non si può ancora desumere se vi sia stata un'eventuale negligenza medica. Il bimbo, nato a dicembre, stava per essere sottoposto ad un intervento chirurgico a Casarano

Il "Ferrari" di Casarano.

LECCE – E’ stata eseguita oggi, dal medico legale Alberto Tortorella, l'autopsia sul corpicino di Danilo Colagiorgio, il bimbo di soli tre mesi deceduto nell’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano. Il bimbo stava per essere sottoposto a un intervento chirurgico quando, nelle fasi dell’anestesia, è spirato lasciando i suoi giovani genitori, Giampaolo e Monica, di 33 e e 30 anni nella più cupa disperazione.

L’esame autoptico, però, non ha sciolto i dubbi sulla morte. Bisognerà attendere l'esito degli esami istologici per avere un quadro più chiaro sulla vicenda e sulle cause della morte e se possa in qualche modo essere legata a presunte negligenze o colpe mediche. Al momento nessun nome sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati. 

La coppia, residente a Martano, aveva affidato il proprio figlio, nato a dicembre, alle cure del personale medico del nosocomio casaranese, per risolvere un problema piuttosto comune nei neonati, che non destava ad ogni modo preoccupazione. Ma la giornata si è trasformata in un incubo che sarà difficile rimuovere dalla loro memoria. Dopo l’accaduto, hanno sporto immediatamente denuncia presso la compagnia dei carabinieri del posto.

Comunicato l’episodio al pubblico ministero di turno, Antonio Negro, la procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti, disponendo il sequestro della cartella clinica e l’autopsia del piccolo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eseguita l'autopsia, ma non scioglie i dubbi sulla morte del piccolo Danilo

LeccePrima è in caricamento