Martedì, 27 Luglio 2021
Casarano

Finto cieco dal 1984 per riscuotere la pensione. Denunciato 62enne

Un uomo di origini napoletane, ma residente a Casarano, è finito nei guai, con l'accusa di tentata truffa. In trent'anni avrebbe percepito un'indennità di accompagnamento fingendosi cieco totale, per una somma di 260 mila euro

immagine di repertorio

CASARANO - Brancolare nel buio, avvolto dall'oscurità,  ha fruttato una somma di circa 260 mila euro, nel giro di quasi trenta anni. Un uomo di 62 anni, di origini napoletane, ma residente dagli anni Ottanta a Casarano, è finito nel mirino dei finanzieri della tenenza locale. Durante le indagini nell'ambito di frodi in materia di prestazioni sociali pubbliche, i militari hanno denunciato il 62enne con l'accusa di truffa aggravata, per aver percepito la pensione di cieco assoluto.

Sebbene affetto da alcuni problemi alla vista, l'uomo era riuscito, traendo in inganno gli enti pubblici, a farsi riconoscere, a partire dal 1984, l’invalidità di “cieco assoluto da entrambi gli occhi, bisognoso di accompagnamento”. Come documentano le immagini riprese dagli uomini della guardia di finanza, il “falso cieco” usciva di casa sempre da solo, senza essere mai accompagnato da altre persone.

GUARDA IL VIDEO DELLA GUARDIA DI FINANZA

Inoltre, l’uomo conduceva una vita assolutamente normale, tanto da essere filmato mentre effettuava svariati acquisti nei negozi,  camminava per strada destreggiandosi nel traffico cittadino, fino a scansare persino lo specchietto dei veicoli parcheggiati, ed ancora, mentre passeggiava, ben nascosto da sguardi indiscreti e con il bastone sotto al braccio e digitava in tutta scioltezza, sulla tastiera del cellulare, il numero di telefono da chiamare. Oltre alla procura della repubblica di Lecce, dei fatti è stata anche informata la procura regionale della Corte dei conti di Bari, per il danno erariale subito.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto cieco dal 1984 per riscuotere la pensione. Denunciato 62enne

LeccePrima è in caricamento