Lunedì, 14 Giugno 2021
Casarano

Furti, droga e altri reati: controlli a tappeto e una dozzina di denunce

Spicca fra l'altro una sottrazione di materiale da lavoro di un idraulico per 5mila euro. Deferiti due giovani di Ruffano

CASARANO – Una dozzina di denunce e altri provvedimenti per varie vicende. E’ il computo di una serie di controlli messi in atto in questi giorni dai carabinieri della compagnia di Casarano in tutti i comuni di propria competenza.

A Ruffano, per furto aggravato, sono stati denunciati P.A., 21enne, e R.C., 22enne, poiché avrebbero rubato diversa attrezzatura da lavoro di un idraulico per un valore di circa 5mila euro. Il materiale si trovava nel furgone dell’artigiano. La refurtiva è stata recuperata in località “Pariti Rossi” e restituita al proprietario.

A Casarano, invece, i militari del Nucleo radiomobile, hanno sorpreso a rubare dall’interno di un’abitazione in disuso, tre minori. Sono stati colti mentre sradicavano con mazze e cacciaviti la tubatura in rame dell’impianto di riscaldamento. Per evasione, invece, a Melissano, è stato denunciato M.A., 45enne. Durante i controlli dei militari della stazione locale, non è stato rintracciato nella sua abitazione, dove sta scontando i domiciliari.

Nello stesso comune è stato denunciato anche L.F. 51enne per violazione degli obblighi imposti dall’autorità. Sottoposto alla libertà vigilata, infatti, è stato notato a dialogo con altri soggetti pregiudicati.

Per spaccio di sostanze stupefacenti, in seguito a uno specifico servizio di osservazione in borghese, sono poi stati denunciati a Ruffano tre minori. I carabinieri li hanno trovati in possesso di 30 grammi di marijuana, di soldi, probabile provento dello spaccio e materiale per confezionare e consumare lo stupefacente.

Sempre in materia di servizi antidroga, sono stati segnalati alla prefettura di Lecce un giovane di Parabita, trovato in possesso di 4 grammi di marijuana e 1 di hashish e tre di Taviano, ognuno con pochi grammi stesse sostanze.

L’etilometro s’è invece rilevato fatale, a Matino, per un 22enne. sorpreso alla guida della sua autovettura. Sottoposto ad accertamenti clinici è risultato positivo anche ai cannabinoidi. Sempre in materia di circolazione stradale, a Ruffano, in seguito a in incidente, uno dei due conducenti coinvolti è stato trasportato in ospedale e, tramite gli accertamenti sanitari, è emersa la sua positività alla cocaina. Ed è scattata la denuncia.

Infine, a Racale, è stato denunciato R.A., 22enne poiché trovato alla guida di un’autovettura privo di patente. Curiosità: era già stato già denunciato quest’anno altre due volte per la stessa violazione. Le misure di prevenzione inoltrate riguardano, infine, quattro proposte di foglio di via obbligatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, droga e altri reati: controlli a tappeto e una dozzina di denunce

LeccePrima è in caricamento