Casarano Via Santa Maria della Finita, 1

Mandano in frantumi il bancomat. Poi la fuga con circa duemila euro

Alcuni individui, nella notte, hanno danneggiato brutalmente il vetro dello sportello bancomat, dopo aver manomesso la telecamera di videosorveglianza. Sono riusciti ad impossessarsi della somma di oltre mille e 500 euro

Foto da @TM News/Infophoto

RUFFANO - L'unica telecamera di videosorveglianza, che si sarebbe rivelata utile per fornire elementi utili sugli autori, è stata brutalmente divelta. Gli individui che hanno agito intorno alle 2.30 della notte, presso la filiale della Banca popolare pugliese di Ruffano - al civico 1 della centrale via Santa Maria della Finita - hanno dapprima tentato di sradicare completamente l'intero apparecchio.

Poi, scattato il sistema di allarme, si sono limitati a mandare in frantumi il vetro blindato posto sul bancomat e dopo aver danneggiato ulteriormente il deposito elettronico, hanno asportato banconota dopo banconota, fino a racimolare il bottino, non proprio esiguo, di quasi duemila euro.

Sul posto è intervenuta una pattuglia dell'istituto di vigilanza privata "De Iaco Security", assieme ai carabinieri della compagnia di Casarano. La banda, però, si era già dileguata senza lasciare tracce. Neppure quelle che avrebbe offerto la videocamera, se fosse stata risparmiata dalla violenza dei malviventi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandano in frantumi il bancomat. Poi la fuga con circa duemila euro

LeccePrima è in caricamento