Notizie da Casarano

Sfondano vetrata a colpi di bastone. Fuggono sull'Alfa 147 con quattromila euro di "bionde"

L'episodio è accaduto nella notte ai danni dell'Agip, sulla via provinciale che collega Casarano a Taviano. In tre hanno sfondato la lastra in vetro della tabaccheria, per poi fuggire con centinaia di confezioni di sigarette. Indagano i carabinieri della compagnia casaranese

Foto di archivio (@TM News/Infophoto)

TAVIANO – Potrebbero essere sempre gli stessi. La solita banda che, questa volta a bordo dell’Alfa 147 di colore grigio, sta provvedendo a svuotare i distributori della provincia, per arraffare sigarette destinate al mercato di contrabbando. E’ accaduto ancora. Nella notte, ha preso di mira l’area di servizio “Agip”, sulla strada provinciale 68, che collega Taviano a Casarano, quasi all'uscita del primo comune.

Quasi certamente servendosi di un pesante bastone hanno sfondato la vetrata della caffetteria, che è anche rivendita di tabacchi, per mettere a segno un furto-lampo. Una volta all’interno del locale, infatti, hanno arraffato confezioni di bionde per una valore di circa 4mila euro. Un importo che, nel corso delle ore, potrebbe anche aumentare, al termine dell’inventario da parte della vittima.

Le videocamere di sorveglianza installate in zona hanno immortalato l’azione della banda, ora ricercata. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, guidata dal capitano Aniello Mattera, sono già al lavoro per cercare di acquisire ulteriori informazioni sull’accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre potrebbero essere fuggiti in direzione di Taviano, per poi imboccare comodamente la statale 274 per Gallipoli, ma non è escluso che siano fuggiti verso l’entroterra casaranese, magari per mettere a segno altri colpi. Soltanto due notti addietro, un doppio furto è stato portato a termine ai danni di due aree di rifornimento di Galatone e Galatina da una banda. Forse la stessa che, alcune decine di minuti dopo, ha seminato l’auto dei carabinieri, lanciando chiodi sul manto stradale che hanno squarciato la ruota della pattuglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento