Notizie da Casarano

Gianni Stefano contrariato. E si annunciano anche iniziative giudiziarie

“Il piano oltre che incongruente è inattuabile”, secondo il primo cittadino casaranese, che ritiene imminente il caso nel basso Salento. "E si danneggia anche il nostro turismo"

CASARANO - “Venerdì avevo scritto al presidente della Regione per trasmettere prontamente la deliberazione adottata a Casarano il 25 febbraio nello storico Consiglio intercomunale a quindici”, commenta il sindaco di Casarano, Gianni Stefano. Era seguita anche una manifestazione.

“Il piano oltre che incongruente è inattuabile”, secondo il primo cittadino casaranese. “Infatti, togliere posti letto e reparti a Casarano che non possono essere implementati né a Scorrano, né a Gallipoli, poiché sono presidi già saturi e che non hanno nessuna possibilità di fronteggiare le esigenze sanitarie del territorio, significa il caos della sanità per il basso Salento”. “A meno che l'obbiettivo finale non sia semplicemente quello di "tagliare" circa 200 posti letto per l'area di Casarano”.

“Vogliamo non pensare che l'amministrazione regionale con quest’atto intenda danneggiare anche il nostro turismo, che costituisce forse l'unica vera economia attiva per le popolazioni del nostro territorio”. Il riferimento è preciso, a Gallipoli, che non è certo l’unico polo d’attrazione. Forte è la presenza che si registra nelle marine al di sotto della Città Bella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dalle notizie di oggi, evidentemente, quindici sindaci, quindici comunità di cittadini non hanno nemmeno la possibilità di essere ascoltati”. E si preannunciano iniziative anche in sede  giudiziaria 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento