rotate-mobile
Casarano Casarano / Strada Provinciale per Taviano

Si ribaltano a bordo di una Ford. Cinque feriti, tre in prognosi riservata

Nottata da incubo per un gruppo composto da persone di età compresa tra i 22 e i 37 anni. La comitiva di amici viaggiava in direzione di Casarano, sulla via provinciale per Taviano, quando il conducente ha perso il controllo della Fiesta. I tre passeggeri più gravi, sono ricoverati presso il "Ferrari" e il "Fazzi". Una 23enne in Rianimazione

CASARANO – Tre dei cinque feriti sono ricoverati in prognosi riservata, dopo essersi ribaltati, autonomamente,  lungo la via provinciale che collega Taviano a Casarano. Il gruppo, a bordo di una Ford Fiesta, stava viaggiando proprio in direzione della cittadina quando, per cause ancora sconosciute, è finita fuori strada, capovolta sull’asfalto.

Erano circa le 3 della notte quando, alcuni passanti, si sono rivolti al numero di pronto intervento per chiedere aiuto. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, assieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Ugento, per estrarre i corpi dalle lamiere deformate del veicolo.

Tutti i passeggeri sono stati trasportati presso le strutture sanitarie, alcuni dei quali in condizioni gravi. Il conducente della Fiesta, C.C., 28enne di Tricase, è finito presso l’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano. Assieme a lui, anche due donne sono state ricoverate in prognosi riservata.  Entrambe sono state trasportate al “Vito Fazzi” di Lecce, a causa di un quadro clinico più complesso. Si tratta di Maria Diletta Di Tano, 22enne casaranese, e di Francesca Consuelo Casciaro., di 23, concittadina. Le due ragazze si trovano ora rispettivamente sotto osservazione nei reparti di Chirurgia toracica e Rianimazione.

 Meno gravi le lesioni riportate dagli altri due occupanti: M.D.E., 38enne originaria di Tricase, e R.M., un ragazzo di 26 anni del posto. Entrambi hanno rimediato alcune escoriazioni lievi, giudicate guaribili in pochi giorni. Il proprietario della Ford, intanto, è stato sottoposto ad accertamenti, compresi i test alcolemico e tossicologico, per verificare l’eventuale presenza di sostanze estranee nel sangue.

I rilievi dono nelle mani dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, guidati dal capitano Aniello Mattera. In attesa di chiarire se il sinistro sia stato provocato da un’alterazione psicofisica del conducente, a un improvviso malore o a una distrazione, i militari hanno posto sotto sequestro il mezzo, spostato dalla carreggiata con l’ausilio dei caschi rossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ribaltano a bordo di una Ford. Cinque feriti, tre in prognosi riservata

LeccePrima è in caricamento