Notizie da Casarano

Si ribaltano a bordo di una Ford. Cinque feriti, tre in prognosi riservata

Nottata da incubo per un gruppo composto da persone di età compresa tra i 22 e i 37 anni. La comitiva di amici viaggiava in direzione di Casarano, sulla via provinciale per Taviano, quando il conducente ha perso il controllo della Fiesta. I tre passeggeri più gravi, sono ricoverati presso il "Ferrari" e il "Fazzi". Una 23enne in Rianimazione

Foto di repertorio.

CASARANO – Tre dei cinque feriti sono ricoverati in prognosi riservata, dopo essersi ribaltati, autonomamente,  lungo la via provinciale che collega Taviano a Casarano. Il gruppo, a bordo di una Ford Fiesta, stava viaggiando proprio in direzione della cittadina quando, per cause ancora sconosciute, è finita fuori strada, capovolta sull’asfalto.

Erano circa le 3 della notte quando, alcuni passanti, si sono rivolti al numero di pronto intervento per chiedere aiuto. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, assieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Ugento, per estrarre i corpi dalle lamiere deformate del veicolo.

Tutti i passeggeri sono stati trasportati presso le strutture sanitarie, alcuni dei quali in condizioni gravi. Il conducente della Fiesta, C.C., 28enne di Tricase, è finito presso l’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano. Assieme a lui, anche due donne sono state ricoverate in prognosi riservata.  Entrambe sono state trasportate al “Vito Fazzi” di Lecce, a causa di un quadro clinico più complesso. Si tratta di Maria Diletta Di Tano, 22enne casaranese, e di Francesca Consuelo Casciaro., di 23, concittadina. Le due ragazze si trovano ora rispettivamente sotto osservazione nei reparti di Chirurgia toracica e Rianimazione.

 Meno gravi le lesioni riportate dagli altri due occupanti: M.D.E., 38enne originaria di Tricase, e R.M., un ragazzo di 26 anni del posto. Entrambi hanno rimediato alcune escoriazioni lievi, giudicate guaribili in pochi giorni. Il proprietario della Ford, intanto, è stato sottoposto ad accertamenti, compresi i test alcolemico e tossicologico, per verificare l’eventuale presenza di sostanze estranee nel sangue.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rilievi dono nelle mani dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, guidati dal capitano Aniello Mattera. In attesa di chiarire se il sinistro sia stato provocato da un’alterazione psicofisica del conducente, a un improvviso malore o a una distrazione, i militari hanno posto sotto sequestro il mezzo, spostato dalla carreggiata con l’ausilio dei caschi rossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento