menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Ladri scatenati a Casarano: tentano furti in farmacia, studio e market

Non è andato in porto neppure un colpo dei tre provati, nella notte, nella cittadina. Sul posto, dopo il sopralluogo dei vigilanti, anche le forze dell’ordine per avviare le indagini. Si sospetta che ad agire siano stati gli stessi autori

CASARANO – Ladri scatenati a Casarano: tentano tre colpi, ma non va in porto neppure uno. Sarebbe la stessa banda che, dalle 3 della notte, ha cercato di mettere a segno i furti ai danni di altrettante attività lavorative nella cittadina del basso Salento. La prima ad essere “visitata” è stata una farmacia, nel centro abitato. Dopo aver mandato in frantumi il vetro di uno degli accessi, i malviventi sono stati però messi in fuga dal sistema di allarme.

Sul posto, sono giunti i vigilanti di un istituto di sorveglianza privata e i carabinieri della compagnia casaranese. I componenti della banda si erano però ormai dileguati, a mani vuote. Le stesse guardie giurate della “De Iaco Security”, inoltre, sono state costrette anche a un secondo intervento, appena una ventina di minuti dopo. Questa volta, i ladri ci hanno riprovato con uno studio radiologico. Stessa modalità, identico esito: hanno danneggiato la porta scorrevole dell’ingresso, per poi accedere nell’anticamera del locale. Anche in questo caso l’antifurto e la segnalazione immediata alla centrale operativa dell’istituto di vigilanza hanno messo i ladri in fuga.

Infine, altro colpo tentato e non riuscito anche ai danni del supermercato “Conad” di via Ruffano, alla periferia della cittadina e ad appena 50 metri di distanza dallo studio professionale colpito poco prima. Una delle saracinesche è risultata infatti forzata, come un vigilante ha potuto notare durante una normale attività di pattugliamento, allertando le forze dell’ordine. Queste ultime, dopo i sopralluoghi eseguiti sia all’interno, che all’esterno delle attività, si sono messi sulle tracce delle videocamere di sorveglianza installate all’esterno degli esercizi. Al vaglio dei militari quei filmati che potrebbero contenere indizi fondamentali per l’identificazione dei malviventi.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento