Casarano

Palazzo De Judicibus recupererà splendore: Regione finanzia progetto

Gli interventi sono stati programmati per seguire una conservazione corretta dell'immobile. Nasceranno anche servizi

Sulla sinistra, Palazzo De Judicibus.

CASARANO – Un finanziamento regionale da 644mila euro per recuperare Palazzo De Judicibus, nel centro storico di Casarano. Il sindaco Gianni Stefano ha firmato a Bari il disciplinare con la Regione Puglia per dare il via al recupero dell’edificio costruito nel ‘600 e in seguito più volte rifinito.

Palazzo De Judicibus figurava al secondo posto tra i progetti ammessi in passato, ma non finanziati, per esaurimento delle dotazioni. Terminato l'iter per la riprogrammazione delle economie, per un importo di 4 milioni 286 mila 915 e 41 euro per beni e attività culturali, il progetto, ora, è andato finalmente in porto.

Lo storico edificio ha subito nel tempo diversi rifacimenti. Al momento il suo aspetto ricalca gli interventi del XVIII secolo. Ha un prospetto sontuoso e un portale barocco. E attraversato il patio, davanti agli occhi si presenta un tipico esempio di giardino “all’italiana". Sulla terrazza del palazzo, che domina per intero il giardino, vi sono i resti di un’antica colombaia. Il palazzo conserva ancora oggi elementi in stile liberty, piuttosto rari nel Salento ed è arricchito da fregi in pietra leccese, pavimenti in marmi policromi e dettagli affrescati.

Gli interventi sono stati programmati per seguire una conservazione corretta dell'immobile in tutte le sue parti strutturali e decorative. Si cercherà, in altre parole, di mantenere il più possibile le parti autentiche, evitando sostituzioni o rifacimenti. Saranno nel contempo rifatti tutti gli impianti e sostituiti gli infissi interni ed esterni.

Dal punto di vista funzionale i vani interessati dall'intervento saranno adibiti a ingresso-accoglienza, sala espositiva e di degustazione, info point.

Particolarmente soddisfatto il primo cittadino, che conta di “riportare al suo originario splendore Palazzo De Judicibus”. “E' un immobile di gran pregio e valore artistico e fa parte dei gioielli architettonici della città”, ricorda Stefano. “Alla fine dell'intervento – conclude - verrà realizzata la riqualificazione funzionale del palazzo che messo a sistema entrerà a fare parte degli itinerari turistici e enogastronomici del Salento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo De Judicibus recupererà splendore: Regione finanzia progetto

LeccePrima è in caricamento