Lunedì, 20 Settembre 2021
Casarano Ugento

Nasce in auto in una stazione di servizio. E la nonna si improvvisa ostetrica

La piccola Ilaria è venuta al mondo, questa notte, nel piazzale di un impianto di carburanti sulla strada tra Ugento a Casarano. Repentino il passaggio dalle contrazioni al parto, necessario fermarsi prima di arrivare in ospedale. E' in buona salute

L'ospedale di Casarano

UGENTO – Aveva così fretta di venire al mondo che non ha quasi dato avviso, forse perché ci teneva a nascere l’8 marzo, giorno in cui si celebra la Festa della donna. Ilaria Sansò è nata  mezzora dopo l'una di questa notte ,nell’area sosta della stazione di rifornimento Q8 sulla strada che collega Ugento a Casarano.

Dal primo comune, poco prima, era partita in tutta fretta, in direzione dell’ospedale “Francesco Ferrari”, una Ford Cmax condotta dal padre, con a bordo la madre, Annalucia Forte, e la nonna, la signora Marcella.  Il trasferimento da casa alla struttura sanitaria si è dovuto interrompere quando il veloce travaglio si è trasformato in un vero e proprio parto in auto. A quel punto la decisione, nella naturale agitazione generale, è stata di fermarsi nel primo posto utile.

La nonna ha vestito i panni dell’ostretica e tutto è filato per il verso giusto. Quando nell’impianto di rifornimento è giunto il personale del 118, la piccola Ilaria era già venuta al mondo ed è stato reciso il cordone ombelicale. Pesa tre chilogrammi ed è in buona salute presso l’ospedale nel quale è stata poi trasportata per i doverosi controlli. Per le famiglie Forte e Sansò una grande gioia che renderà ancora più speciale le ricorrenza dell’8 marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce in auto in una stazione di servizio. E la nonna si improvvisa ostetrica

LeccePrima è in caricamento