Casarano

Pereyra lancia il toro, il Casarano resta al palo

Blitz esterno del Nardò che con un gol dell'attaccante argentino sbanca Casarano e approda al terzo turno di Coppa Italia. Per i padroni di casa solo un legno di De Giorgi

untitled-9

Sorride al Nardò l'inedito derby di fine agosto al "Capozza" di Casarano. I granata regolano di misura i padroni di casa ottenendo così il pass per il terzo round di Coppa Italia. A decidere l'incontro una zampata di Pereyra che, alla mezzora, traduce in gol l'ottimo primo tempo dei ragazzi di Longo.

Caracciolo si affida in avanti all'esperienza del rientrante Villa, con Alessandrì e Aragao a completare la prima linea. Nei granata "prima" da capitano per l'ex De Toma, in avanti Meuli e Pereyra a supportare Garat.

Il caldo e i pesanti carichi estivi non permettono ad entrambe le compagini di esprimersi al meglio. Gli ospiti sembrano però più vogliosi e intraprendenti, contando inoltre su un Pereyra davvero ispirato.

Ed è proprio l'attaccante argentino a siglare il vantaggio granata, insaccando da pochi passi il traversone di Centanni. Villa ci prova da piazzato, ma il Casarano non sembra scuotersi. I Rossoblu provano a spingere, ma la seconda frazione si trasforma nel "Vorrei ma non posso" dei padroni di casa, sfortunati nel finale con la traversa di De Giorgi.


Al fischio finale è cosi il Toro a sorridere, con mister Longo a fregarsi le mani per un inizio che migliore non poteva essere. E chi ben comincia...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pereyra lancia il toro, il Casarano resta al palo

LeccePrima è in caricamento