menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Blocco degli interventi chirurgici a Casarano, sindaco scrive a Regione e Asl

Ottavio Nuzzo ha interpellato il governatore della Puglia, l’assessore alla Sanità e il direttore generale dell’Azienda sanitaria di Lecce

CASARANO – Il blocco degli interventi chirurgici mette a repentaglio la salute dei cittadini del basso Salento e non solo.  Il sindaco di Casarano scrive a Michele Emiliano, a Luigi Lo Palco e a Rodolfo Rollo. Ottavio Nuzzo ha infatti interpellato il governatore pugliese, l’assessore alla Sanità e il direttore generale della Asl di Lecce, oltre al direttore medico dell'Ospedale di Casarano, Gabriella Cretì per denunciare la “paradossale situazione che si è venuta a creare riguardo al blocco degli interventi chirurgici per carenza di anestesisti presso pronto soccorso del “Francesco Ferrari”.

Nella nota il sindaco De Nuzzo scrive: "La situazione che si è venuta a creare presso l'Ospedale di Casarano ha del paradossale e nella qualità di Sindaco non posso fare finta di niente. Non voglio tornare in questo momento su vecchi temi riguardanti il declassamento, ormai a tutti oltremodo noti. Preferirei guardare avanti con nuove prospettive, ma questa gravissima situazione deve essere immediatamente risolta. Preferisco pensare che la situazione che si è venuta a creare sia stata generata da una sbagliata organizzazione interna alla Asl Lecce, o ad una sbagliata programmazione. Non voglio proprio pensare che questa sia il risultato di scelte che hanno come obiettivo la chiusura del "Francesco Ferrari" di Casarano”.

Il primo cittadino prosegue: “Il Comune, negli anni passati, ha inviato a tutti gli organi competenti fiumi di documenti con i quali veniva dimostrato che l'Ospedale di Casarano è per ordine d'importanza il secondo ospedale pubblico della provincia di Lecce. E, il presidente Emiliano durante la campagna elettorale ha ribadito che l'ospedale di Casarano sarebbe tornato di primo livello. Ribadisco, non voglio riaprire passate polemiche, voglio ancora vederla i termini  costruttivi questa vicenda. Ma, caro Presidente Emiliano è arrivato veramente il tempo per dimostrare ai Cittadini del bacino di utenza dell'sspedale di Casarano e del basso Salento che non ha deciso di privarli del diritto alla salute, del diritto di curarsi, soprattutto ora che questa pandemia da Covid-19 ci sta mettendo tutti in ginocchio. Presidente Emiliano e Assessore Lo Palco, Vi chiedo di trovare una rapida soluzione a questa brutta situazione. Il Francesco Ferrari di Casarano è stato una eccellenza per la sanità pugliese e non merita questo trattamento. Non lo meritano gli operatori sanitari, non lo meritano i pazienti, vero anello debole che ne subisce le gravi conseguenze”, conclude.

                                                         

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento