Notizie da Casarano

Soppressione sportello Equitalia. La Fabi cerca la mediazione istituzionale

La delegazione pugliese della federazione autonoma dei bancari ha incontrato il sindaco di Casarano, Gianni Stefàno, per discutere del futuro della sede cittadina: l'appuntamento giudicato dalle parti "proficuo" e "cordiale"

CASARANO - La delegazione pugliese della Fabi (federazione autonoma bancari italiani) esattoriali, composta, tra l’altro, dal coordinatore regionale, Nicola Infesta, e dal componente del direttivo, Maurizio D’Astore, è stata ricevuta dal sindaco di Casarano, Gianni Stefàno, per il futuro dello sportello di Equitalia Sud Spa.

L’incontro viene giudicato dalla delegazione “particolarmente proficuo e cordiale” dinanzi alla questione della paventata soppressione dello sportello, per via di esigenze organizzative aziendali: la realtà presente da decenni in città viene ritenuta “punto fondamentale dell’attività di riscossione e di informativa ed assistenza ai cittadini”.

Stefàno, dal canto suo, ha assicurato ancora una volta il suo personale e diretto impegno a tutti i livelli istituzionali, per garantire quanto meno una ricollocazione dello sportello anche in una diversa strutturazione logistica, che consenta, però, alla città di mantenere un importante presidio di “rappresentanza” e di “vicinanza alla cittadinanza”, in considerazione anche della presenza della sede periferica dell’agenzia delle entrate e del conseguente vantaggio che un contatto diretto ed immediato con i due soggetti fiscali più rappresentativi dello Stato può generare.

La Fabi, pertanto, si è proposta come interlocutore privilegiato per la discussione, nelle opportune sedi sindacali, essendosi già attivata nel tentativo di evitare che le scelte aziendali di contenimento dei costi, “peraltro – si legge in una nota - legittime e certamente comprensibili in uno scenario nazionale come quello attuale, non vadano a pregiudicare l’utenza ed il personale soprattutto qualora, come in questo caso, siano plausibili e potenzialmente percorribili soluzioni alternative di sicuro interesse generale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento