Domenica, 26 Settembre 2021
Casarano Parabita

Spese pazze con il bancomat rubato: le videcamere la immortalano

Una 23enne denunciata a Parabita. Dopo aver sottratto una carta da un'abitazione, ha prelevato fino a 400 euro in più passaggi presso diversi istituti di credito. A Ugento, sempre per furti nelle case, nei guai un 27enne. Controlli dei carabinieri anche lungo le strade e vari deferimenti

CASARANO – Controlli a tappeto sul territorio dei carabinieri della compagnia di Casarano in tutto il territorio di loro competenza  e diverse le denunce. I militari non hanno badato soltanto a verificare le arterie stradali principali, fermando gli automobilisti pericolosi e indisciplinati, ma hanno anche svolto anche una serie di indagini e controlli per ciò che riguarda il fenomeno dei furti.

Ed ecco che a Ugento, i carabinieri della stazione, analizzando anche le immagini dei sistemi di videosorveglianza, hanno denunciato C.M., 27enne, ritenuto autore in più circostanze di furti in abitazioni. Mentre a Parabita è stata deferita P.V., 23enne, per aver sottratto all’interno di una casa il bancomat e in seguito aver prelevato 400 euro, passando più volte dagli sportelli automatici. La ragazza è stata individuata dopo l’analisi delle telecamere a circuito chiuso installate nei pressi degli sportelli degli istituti di credito. Probabilmente s'è dedicata alla shopping a spese altrui. 

A Casarano, invece, è stato denunciato C.F., 23enne per evasione. Sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso all’esterno senza un motivo valido. Nel corso dello stesso servizio, denuncia anche per D.G., 40enne, per violazione delle norme sulla custodia delle cose sottoposte a sequestro. Avrebbe utilizzato l’autovettura sottoposta a un provvedimento di fermo amministrativo.

Per l’inosservanza ai provvedimenti disposti dall’autorità giudiziaria, invece, a Taviano e Racale sono scattate denunce a carico di due soggetti. E in merito alla circolazione stradale, sono stati denunciati per guida senza patente due automobilisti fra Racale e Parabita e per guida in stato in stato di ebbrezza altri tre fra Casarano, Ruffano e sempre Parabita. Segnalati alla Prefettura per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti due ragazzi. Rinvenuti alcuni grammi fra marijuana e hashish. Infine, sono state inoltrate due proposte di foglio di via obbligatorio nei confronti di due persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spese pazze con il bancomat rubato: le videcamere la immortalano

LeccePrima è in caricamento