Notizie da Casarano

Spese pazze con il bancomat rubato: le videcamere la immortalano

Una 23enne denunciata a Parabita. Dopo aver sottratto una carta da un'abitazione, ha prelevato fino a 400 euro in più passaggi presso diversi istituti di credito. A Ugento, sempre per furti nelle case, nei guai un 27enne. Controlli dei carabinieri anche lungo le strade e vari deferimenti

CASARANO – Controlli a tappeto sul territorio dei carabinieri della compagnia di Casarano in tutto il territorio di loro competenza  e diverse le denunce. I militari non hanno badato soltanto a verificare le arterie stradali principali, fermando gli automobilisti pericolosi e indisciplinati, ma hanno anche svolto anche una serie di indagini e controlli per ciò che riguarda il fenomeno dei furti.

Ed ecco che a Ugento, i carabinieri della stazione, analizzando anche le immagini dei sistemi di videosorveglianza, hanno denunciato C.M., 27enne, ritenuto autore in più circostanze di furti in abitazioni. Mentre a Parabita è stata deferita P.V., 23enne, per aver sottratto all’interno di una casa il bancomat e in seguito aver prelevato 400 euro, passando più volte dagli sportelli automatici. La ragazza è stata individuata dopo l’analisi delle telecamere a circuito chiuso installate nei pressi degli sportelli degli istituti di credito. Probabilmente s'è dedicata alla shopping a spese altrui. 

A Casarano, invece, è stato denunciato C.F., 23enne per evasione. Sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso all’esterno senza un motivo valido. Nel corso dello stesso servizio, denuncia anche per D.G., 40enne, per violazione delle norme sulla custodia delle cose sottoposte a sequestro. Avrebbe utilizzato l’autovettura sottoposta a un provvedimento di fermo amministrativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’inosservanza ai provvedimenti disposti dall’autorità giudiziaria, invece, a Taviano e Racale sono scattate denunce a carico di due soggetti. E in merito alla circolazione stradale, sono stati denunciati per guida senza patente due automobilisti fra Racale e Parabita e per guida in stato in stato di ebbrezza altri tre fra Casarano, Ruffano e sempre Parabita. Segnalati alla Prefettura per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti due ragazzi. Rinvenuti alcuni grammi fra marijuana e hashish. Infine, sono state inoltrate due proposte di foglio di via obbligatorio nei confronti di due persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento