menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il commissariato di Taurisano

Il commissariato di Taurisano

"Voglio l'auto per andare a Napoli". Tenta la rapina, denunciato

Affetto da patologie psichiche, è scappato dalla casa famiglia ad Ugento, con un coltello in pugno. Ha raggiunto Taurisano, cercando di sottrarre il veicolo a un uomo. Fermato, è stato deferito e riaccompagnato presso la struttura

TAURISANO - Lo hanno fermato nel tardo pomeriggio di lunedì, gli agenti di polizia del commissariato di Taurisano. Un 42enne affetto da alcune patologie di tipo psichico, ospite di una casa famiglia ad Ugento, si è infatti allontanato furtivamente dalla struttura, munendosi di un coltello, fino a raggiungere, a piedi, la stazione ferroviaria, alla periferia del comune del basso Salento.

Dopo aver percorso numerosi metri, P.C., originario di Napoli, ha costretto un uomo, alla guida della sua autovettura, a fermarsi. Lo ha minacciato con una lama lunga circa 19 centimetri, in pugno, nel tentativo di sottrargli il veicolo. Ma la figlia del conducente è riuscita  a fuggire, dando l'allarme.

E alcuni istanti dopo, sopraggiunti i poliziotti, coordinati dal vicequestore aggiunto, Salvatore Federico, il rapinatore è stato fermato, sventando il colpo. L'uomo non è stato arrestato a causa dell'incompatibilità tra il regime carcerario e il disturbo di cui è affetto. Avrebbe voluto raggiungere la città partenopea forse in treno, passando per Lecce.  Sarebbe stato questo il bisogno "confidato" al personale che lo ha ascoltato, in un secondo momento,  negli uffici del commissariato, dove è stato denunciato, al termine delle formalità di rito, prima di fare ritorno nell'edificio da cui era scappato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento