Lunedì, 26 Luglio 2021
Casarano

Fermati con un quintale di rame e attrezzi nell’auto. Scattano le denunce

Tre uomini sono stati sorpresi a Racale con materiale rispetto al quale non hanno saputo fornire una spiegazione convincente ai carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Casarano impegnati in attività di controllo del territorio

RACALE – Tre persone, tra i venti e i cinquant’anni, sono state denunciate a piede libero per ricettazione in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli dai carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Casarano. I militari, mentre erano in territorio di Racale nel corso di un’ordinaria attività di prevenzione dei reati contro il patrimonio, si sono insospettiti a causa dei movimenti sospetti dell’autovettura a bordo della quale viaggiavano i tre uomini, successivamente identificati e deferiti.

Intimato l’alt, i carabinieri hanno proceduto alla perquisizione ottenendo un riscontro ai loro dubbi: all’’interno del mezzo c’era oltre un quintale di cavi in rame. Sollecitati a chiarire la provenienza di quel materiale, così come la presenza di diversi arnesi atti allo scasso – cesoie, tronchesi, pinze e altro -, i tre non hanno saputo fornire una spiegazione che suonasse convincente alle orecchie dei militari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati con un quintale di rame e attrezzi nell’auto. Scattano le denunce

LeccePrima è in caricamento