rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Galatina Galatina

Tra aerei in volo e sofisticati strumenti: successo per l'apertura della base

Circa mille e 500 persone hanno approfittato dell'iniziativa in occasione della Giornata dell'Unità nazionale e delle Forze armate

GALATINA – Sono stati oltre mille e 500 i visitatori a raccogliere l’invito per l'open day dell’aeroporto militare di Galatina, sede del 61esimo Stormo, in occasione della giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate.

Molti i giovani che hanno varcato l’ingresso per ammirare dal vivo i jet utilizzati per l’addestramento degli allievi piloti militari, di cui alcuni provenienti da nove paesi stranieri. Il pubblico ha potuto curiosare tra mezzi antincendio, equipaggiamenti, materiali per la sopravvivenza e strumentazioni di bordo e hanno potuto assistere alle fasi di decollo e atterraggio degli aerei in dotazione presso la scuola di volo internazionale, tra le più prestigiose al mondo. Piloti e specialisti hanno illustrato i sofisticati sistemi di addestramento utilizzati.

Per il colonnello Alberto Surace, attuale comandante della base aerea, “l’apertura al pubblico consolida il granitico rapporto che lega il Salento all’Arma Azzurra, e in particolare all’aeroporto di Galatina, sin dalle sue origini, come ‘campo di fortuna’. Attualmente il 61esimo Stormo, che ospita piloti provenienti da ben nove paesi stranieri, può considerarsi una realtà pienamente integrata nel sistema-paese con ritorni altamente positivi per la valorizzazione del territorio stesso”.

Guarda il video della giornata

Nella giornata di oggi è stata aperta anche la sede del comando della Scuola di cavalleria, la caserma "Zappalà", dove l'iniziativa sarà replicata dal 13 al 15 novembre in occasione del Festival sulla Public History.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra aerei in volo e sofisticati strumenti: successo per l'apertura della base

LeccePrima è in caricamento