rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Galatina Sogliano Cavour

Ruba un lavandino da un deposito. Agli arresti domiciliari ladro recidivo

Un uomo di Sogliano Cavour è stato fermato dagli agenti di polizia, con l'accusa di aver commesso l'ennesimo furto. Sorpreso con l'originale "bottino", prelevato da un magazzino, è stato ristretto presso la sua abitazione

SOGLIANO CAVOUR – Un 36enne è finito ai domiciliari, nel corso della giornata, con l’accusa di furto aggravato. Antonio Benegiamo, di Sogliano Cavour, già noto alle forze dell’ordine, è stato infatti arrestato dagli agenti di polizia del commissariato di Galatina.benegiamo antonio1-2

I poliziotti, coordinati dal vicequestore aggiunto, Giovanni Bono, hanno sorpreso il 36enne il quale, poco prima aveva asportato un lavandino da un magazzino di sanitari del suo stesso paese.

Condotto presso gli uffici del commissariato, l’uomo è stato sottoposto ai rilievi di polizia scientifica e alle formalità di rito. Mentre la merce è stata immediatamente restituita al proprietario, Benegiamo è stato ristretto ai domiciliari presso la propria abitazione, su disposizione del sostituto procuratore Giuseppe Capoccia, in attesa del giudizio per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un lavandino da un deposito. Agli arresti domiciliari ladro recidivo

LeccePrima è in caricamento