Galatina

Marijuana e hashish nel frigorifero, ma anche ecstasy: manette per un 31enne

Un uomo è stato arrestato, al termine di una perquisizione, con l'accusa di coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A Galatone denunciato un 22enne dopo un inseguimento a piedi: aveva sei dosi di eroina

GALATINA – Un 31enne già noto alle forze dell'ordine è stato arrestato nel pomeriggio di ieri a Galatina con l’accusa di coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In casa di Sergio Bandello, infatti, gli agenti di polizia hanno rinvenuto marijuana, hashish e ecstasy in polvere al termine di una perquisizione.

Diversi i nascondigli utilizzati per nascondere la droga: in un contenitore di ceramica posizionato su una mensola della cucina c’erano 7 grammi di marijuana; in una cristalliera che si trovava dentro un vaso di plastica altri due grammi della stessa sostanza. Nel frigorifero, poi, una cassetta di sicurezza con 5 grammi e mezzo di hashish, ma anche 23 grammi di marijuana in un altro contenitore.

Ecstasy in polvere di coloro blu chiaro è stata trovata in un involucro di rame mentre, all’interno di un pozzo luce, gli agenti hanno rinvenuto quattro piante di marijuana e, infine, in un bicchiere semi della stessa pianta per un totale di 7 grammi.

Galatone, denunciato 22enne. Aveva sei dosi di eroina.

Aveva nascosto nella bocca una busta con sei dosi di eroina, di cui ha cercato di disfarsi proco prima di essere fermato dagli agenti del Reparto prevenzione crimine di Lecce e dagli uomini del commissariato di Nardò, impegnati in attività di contrasto al commercio di sostanze stupefacenti in Largo San’Angelo, a Galatone.

I.G., 22 anni, del posto, stava viaggiando a bordo di uno scooter Nrg Piaggio quando ha notato la presenza della polizia. A quel punto si è fermato ed ha provato a fuggire a piedi, ma gli agenti – e con loro un operatore della polizia penitenziaria di Lecce libero dal servizio – lo hanno bloccato dopo qualche centinaio di metri senza lasciarsi sfuggire l’involucro di cellophane che il giovane aveva cerato di gettare lontano.

Nei locali del commissariato è stato accertato che quelle sei dosi erano di eroina, così come il fatto che il 22enne non avesse mai conseguito la patente di guida. Conseguente la denuncia per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente e il sequestro del mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana e hashish nel frigorifero, ma anche ecstasy: manette per un 31enne

LeccePrima è in caricamento