menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le piante sequestrate dalla polizia.

Le piante sequestrate dalla polizia.

Sul terrazzo piante illegali, nel frigo la marijuana: arrestato 24enne

Un ragazzo di Galatina, già noto alle forze dell’ordine, fermato all’alba di giovedì dai poliziotti del luogo. Sequestrate piante e sostanza stupefacente confezionata in buste termosaldate, assieme a un bilancino di precisione

GALATINA – Il “pollice verde” gli costa l’arresto: finisce nei guai un 24enne di Galatina. Gabriele Duma è stato scoperto all’alba di ieri dai poliziotti del luogo con delle piante illegali e droga pronta per essere venduta. Gli agenti del commissariato locale, guidato dal vicequestore Giovanni Bono, hanno eseguito una perquisizione fermando il ragazzo con l’accusa di produzione e detenzione di stupefacenti.

 Sul terrazzo di casa del giovane, già noto alle forze dell’ordine, sono state rinvenuti dieci esemplari in vaso di varia altezza, fino a un metro e 75 centimetri. Ma non è tutto. All’interno di un vecchio frigo, sullo stesso terrazzino, anche due grosse buste in cellophane ttermosaldate, contenenti sostanza vegetale essiccata, risultata poi,marijuana per un peso complessivo di circa 700 grammi.

E ancora, nel cassetto di un mobile in cucina, anche un altro involucro con ulteriori 75 grammi di marijuana e un bilancino elettronico di precisione perfettamente funzionante e un barattolo in vetro contenente altri sei grammi di “erba”. L’uomo, assente al momento della perquisizione ma rintracciato poco dopo si è assunto la totale responsabilità in ordine a quanto rinvenuto, scagionando del tutto la madre convivente. Informato il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, il 24enne è stato ristretto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento