Galatina Via Kennedy

Beccato nell’auto, prova a nascondersi: 29enne in manette per furto

Un uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato sorpreso in via Kennedy all'interno di una Fiat Uno. Trovati staccati alcuni cavi sotto lo sterzo, aveva già "intascato" un portamonete

 

GALATINA – C’era ancora chi si divertiva con gli amici e i familiari nelle case o nei locali della zona, ma di certo le strade di Galatina erano praticamente deserte quando, poco dopo le due,  gli agenti del commissariato di Galatina hanno sorpreso un giovane, Mario Vadruccio, all’interno di una Fiat Uno parcheggiata in via Kennedy, presso il civico 24.

Il 29enne, già noto alle forze dell’ordine, alla vista della volante che sopraggiungeva ha tentato di nascondersi sdraiandosi sui sedili anteriori, ma invano. I poliziotti hanno constatato che alcuni cavi collocati intorno al flutto di accensione erano stati sfilacciati mentre, appoggiato sul tappetino del lato guida, tra i pedali, vi era un relè.

foto VADRUCCIO-2A quel punto è stato contattato telefonicamente il proprietario del veicolo che ha riferito di aver lasciato l’auto in sosta intorno alle 19, in perfette condizioni, e il vano portaoggetti del cruscotto avrebbe dovuto contenere un portamonete in similpelle contente una banconota e spiccioli per un totale di dieci euro, che gli agenti hanno invece ritrovato addosso all’uomo durante la perquisizione personale.

Mario Vadruccio è stato arrestato e, su disposizione del pm di turno, Paola Guglielmi, è stato accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola con l’accusa di furto aggravato. E’ difeso dall’avvocato Vito Del Core.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato nell’auto, prova a nascondersi: 29enne in manette per furto

LeccePrima è in caricamento