Galatina

Assemblea e aggiornamento per l’associazione Arma Aeronautica

I presidenti delle sezioni e i capi nucleo della Puglia e Basilicata si sono dati appuntamento a Galatina dove ha sede il 61esimo Stormo

Foto di gruppo.

GALATINA – I presidenti delle sezioni e i capi nucleo dell’associazione Arma Aeronautica della Puglia e Basilicata si sono dati appuntamento nei giorni scorsi presso l’aeroporto di Galatina, sede del 61esimo Stormo per la loro assemblea annuale. Si tratta di un appuntamento che rientra nel programma generale delle manifestazioni e delle visite di aggiornamento previste per l’anno in corso e riservato ai capisaldi dell’associazione Arma Aeronautica e il consesso è stato organizzato dal presidente regionale,  il generale di brigata Giuseppe Genghi. Tutti i partecipanti, accolti dal comandante del 61° Stormo, il colonnello Luigi Casali e dal direttore del 10° Reparto manutenzione velivoli, il colonnello Antonio Camillo Cossu hanno potuto da subito assistere ad un briefing sulle attività svolte dai due reparti presso la base salentina al quale è seguita anche la visita alle strutture della scuola di volo e manutentive.

I partecipanti hanno potuto anche visitare la palazzina presso la quale sono installate le componenti ground del sistema integrato legato al caccia addestratore T-346A, il nuovo trainer in dotazione all’aeronautica. Qui un istruttore di volo ha illustrato il settore di simulazione attraverso il quale l’allievo pilota acquisisce tutte le competenze e le capacità tattiche necessarie per volare con il 346. La visita è quindi proseguita presso uno degli hangarette del 346 dove è stato possibile ammirare da vicino l’innovativo velivolo addestratore. Presso il 10° Reparto manutenzione velivoli, infine, hanno potuto toccare con mano l’attività quotidianamente svolta dal personale che provvede alla manutenzione di tutti i velivoli, MB-339 e T-346 in particolare, in dotazione al corpo.   

L’assemblea  invece ha avuto inizio con la presentazione, a cura di Vincenza Musardo Talò, autrice del libro intitolato "La Madonna di Loreto, Celeste patrona dell'Aeronautica Militare-Iconografia devozionale”, pubblicato grazie all'impegno e al contributo della sezione di Taranto dell’associazione e alla collaborazione di quanti hanno aderito alla pubblicazione dell’opera, il cui ricavato verrà devoluto all'Opera nazionale figli degli aviatori. Tanti i temi affrontati tra i quali anche quelli inerenti le prossime elezioni dei membri del Consiglio direttivo nazionale che si terrà nel corso dell’assemblea nazionale dei soci del 25 maggio prossimo presso il comando della 4^ Brigata telecomunicazioni e Sistemi per la difesa aerea e l’assistenza al volo di Borgo Piave.

E ancora la partecipazione al 60° pellegrinaggio militare internazionale a Lourdes, in programma dal 17 al 21 maggio, il XX Raduno nazionale dell’associazione Arma Aeronautica a Latina del 26 e 27 maggio, e il reiterato compito di instaurare e mantenere proficui rapporti con i comandi locali e quello di svolgere una efficace opera di proselitismo tra i colleghi ancora in servizio o che sono in quiescenza. L’assemblea si è conclusa con il tradizionale scambio di doni durante il quale il generale Genghi ha rivolto un caloroso ringraziamento all’aeronautica militare che ha autorizzato lo svolgimento dell’assemblea presso il 61° Stormo e al colonnello Casali per l’eccellente ospitalità e il supporto ricevuto per la perfetta riuscita dell’evento. Il tradizionale incontro, oltre a rinsaldare i vincoli di attaccamento alla forza armata, ha rappresentato un’occasione di confronto e di dibattito tra quanti svolgono un ruolo di primo piano all’interno del sodalizio che riunisce i militari in congedo e in servizio dell’Arma Azzurra.

Nel corso della mattinata del 9 marzo, il colonnello Casali, il generale Genghi e il vice presidente nazionale dell’associazione, il colonnello Luigi Romano, in rappresentanza del presidente nazionale, il generale Giovanni Sciandra, hanno deposto una corona d’alloro sul monumento ai caduti della Forza Armata, in ricordo di coloro che hanno servito la patria fino all’estremo sacrificio. Momento solenne sottolineato dalle tradizionali note del silenzio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea e aggiornamento per l’associazione Arma Aeronautica

LeccePrima è in caricamento