Galatina

Benedetto XVI, cambio di programma: scalo a Galatina

S'è svolto a Castrignano l'incontro fra rappresentanti delle istituzioni locali e del Vaticano. Variazione per il 14 giugno: il Papa non arriverà a Brindisi, ma all'aeroporto militare e da lì a Leuca

Il santuario di Leuca dove si recherà in preghiera il Santo Padre.

Papa Benedetto XVI non atterrerà più in aereo a Brindisi, come s'era stabilito in un primo momento, ma all'aeroporto militare di Galatina, per una breve sosta tecnica, quindi ripartirà in elicottero alla volta di Santa Maria di Leuca. Per il resto, rimane confermato il percorso già definito nei mesi scorsi. E' questa la novità emersa nel pomeriggio, dove a partire dalle 15 e fino alle 17 a Santa Maria di Leuca s'è riunito un tavolo di lavori con la prefettura Vaticana, il vescovo di Ugento e Santa Maria di Leuca monsignor Vito De Grisantis, il prefetto di Lecce Gianfanco Casilli, il questore Vittorio Rochira ed il sindaco di Castrignano del Capo Antonio Ferraro.

Dopo la riunione con i dieci rappresentanti del Vaticano, il programma ufficiale della visita del Santo Padre il 14 e 15 giugno nel Salento si delinea in questo modo: alle 15 partenza dal Vaticano in auto per Ciampino; alle 15,30 decollo dall'aeroporto di Ciampino verso Galatina, con arrivo fissato alle 16,30 e immediata partenza in elicottero per Leuca, con arrivo alle 16,50 presso Punta Ristola, dove sarà atteso dal vescovo di Ugento dall'ambasciatore italiano presso la Santa Sede Antonio Zanardi Landi, dal presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, dal prefetto di Lecce Gianfranco Casilli, dal presidente della Provincia di Lecce Giovanni Pellegrino, dal sindaco di Castrignano del Capo Antonio Ferraro e dal nunzio apostolico in Italia monsignor Giuseppe Bertello. Da qui, la partenza del corteo papale, con tre auto (la prima quella che trasporterò il Santo Padre) lungo il percorso del lungomare Cristoforo Colombo di Leuca, con passaggio presso il porto turistico.

Quindi, alle 17,10 l'arrivo presso il Santuario, dove lo accoglierà il rettore. Seguirà la preghiera davanti all'altare della Madonna e la preparazione per la Santa Messa. Alle 17,30 l'inizio della celebrazione eucaristica, con i saluti del vescovo. Alle 19,15, infine, la partenza per Punta Ristola, da dove l'elicottero per Brindisi partirà alle 19,30. Il prossimo appuntamento per delineare il programma sarà proprio Brindisi, il 28 febbraio, alle 11.

E intanto, sulla visita di Benedetto XVI e sullo stanziamento di fondi per i Comuni interessati, Saverio Congedo commenta: "L'unanime approvazione da parte del Consiglio del disegno di legge che stanzia un milione di euro a favore dei Comuni interessati dalla prossima, storica visita del Pontefice, se certamente ci soddisfa avendo finalmente raccolto una nostra istanza in tal senso, non può non farci ricordare che, se fosse stato approvato un nostro identico emendamento alla legge di Bilancio, oggi la Puglia sarebbe meno in ritardo rispetto ad un appuntamento che avrà straordinaria rilevanza non soltanto sul piano religioso, ma anche sotto l'aspetto anch'esso importante della promozione del nostro territorio. Ma perché tutto è bene quel che finisce bene - conclude -, abbiamo dato il nostro pieno consenso ad una procedura accelerata che ci ha fatto evitare di perdere colpevolmente ulteriore tempo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benedetto XVI, cambio di programma: scalo a Galatina

LeccePrima è in caricamento