Domenica, 13 Giugno 2021
Galatina

“Cuore con le ali”, dalla base aerea beneficenza per ospedali e Bimbulanza

Il tradizionale scambio di auguri per le imminenti festività natalizie, è stata l’occasione per finalizzare il progetto. Donati due monitor “segni vitali”, una culla incubatrice e un buono benzina del valore di 3mila euro a ospedale "Panico" e "Bimbulanza", oltre a due borse di studio

GALATINA - Il tradizionale scambio di auguri per le imminenti festività natalizie, è stata l’occasione per finalizzare il progetto “Cuore con le ali”, l’iniziativa di solidarietà messa in piedi dall’aeroporto militare di Galatina con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare in beneficenza ad enti, istituzioni e onlus del territorio salentino.

Le somme raccolte quest’anno, sono state convogliate nell’acquisto di due monitor “segni vitali”, di una culla incubatrice e di un buono benzina del valore di 3mila euro. I monitor sanitari sono stati donati al reparto pediatrico dell’azienda ospedaliera “Cardinale Panico” di Tricase, rappresentata da suor Margherita Bramato, direttore generale dell’ospedale stesso.

La culla incubatrice e il buono benzina sono stati invece destinati al progetto “Bimbulanza”, l’ambulanza colorata e corredata di giochi, adibita al trasporto di bambini che hanno bisogno di cure e devono essere trasportati, spesso per lunghi tragitti; presente per l’occasione don Gianni Mattia, parroco della cappella dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce nonché ideatore e responsabile dell'associazione onlus “Cuore e mani aperte verso chi soffre” in cui rientra il progetto “Bimbulanza”.

A consegnare la beneficenza i comandanti dei due reparti che operano sull’aeroporto di Galatina: il colonnello Paolo Tarantino, comandante del 61° Stormo, e il colonnello Filippo Trigilio, direttore del 10° Reparto manutenzione velivoli.

“Grazie alle numerose attività benefiche organizzate nel corso del 2014 - ha affermato il colonnello Tarantino – è stato possibile sostenere alcuni settori di pubblica utilità che risentono dell’attuale periodo di forte contenimento delle risorse disponibili.”

Il colonnello Tarantino e il colonnello Trigilio, dopo aver ringraziato i militari e i civili della base aerea per quanto finora fatto, hanno voluto lanciare una sfida per il nuovo anno: riuscire a raccogliere somme sufficienti a finanziare tutto il carburante che la “bimbulanza” utilizzerà nel 2015. “È più del doppio rispetto a quanto raccolto quest’anno – hanno concluso i due comandanti, rivolgendosi al loro personale - ma siamo certi che grazie alla vostra generosità, al vostro altruismo e allo spirito d’iniziativa che vi contraddistingue, sarà possibile raggiungere questo traguardo e riuscire così a dare un aiuto significativo a chi quotidianamente si impegna per aiutare chi soffre”.

Durante lo scambio di auguri, sono state inoltre consegnate, grazie alla meritoria opera di raccolta effettuata dal Fondo di solidarietà dell’aeroporto, due borse di studio agli studenti Giancarlo e Francesco Luzio, figli di un sottufficiale della base deceduto lo scorso aprile; allo stesso Francesco, è stata inoltre assegnata una delle borse di studio bandite annualmente dall’Opera nazionale per i figli degli aviatori (Onfa) e destinate agli studenti orfani che si sono distinti negli studi scolastici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cuore con le ali”, dalla base aerea beneficenza per ospedali e Bimbulanza

LeccePrima è in caricamento