Notizie da Galatina

Tenta la fuga con prostituta a bordo, inseguito e denunciato

Un 77enne di Martano, con precedenti specifici, risponde di favoreggiamento. In auto c'era una ragazza che ha detto di essere del Ruanda, di vivere a Bari e di arrivare a Lecce con il treno per esercitare

Foto di repertorio.

GALATINA – Invitato a fermarsi, ha preferito accelerare. Il perché, è presto detto: aveva a bordo una prostituta. E sapeva che per lui sarebbero iniziati i guai, visti anche i precedenti specifici. Non un cliente, ma un accompagnatore. Da qui, la successiva denuncia per favoreggiamento della prostituzione a carico di G.P., originario di Martano, 77enne.

Il fatto è di qualche giorno addietro. Agenti delle volanti del commissariato di Galatina, durante un controllo del territorio, sulla strada provinciale 362 che collega a Lecce, all’altezza del chilometro 7+700, hanno notato una Fiat Punto di colore grigio, il cui conducente, dopo aver accostato vicino al margine destro della strada complementare, faceva scendere una donna di colore. L’autista del mezzo accortosi della presenza della volante, ripresa la donna a bordo, è ripartito a forte velocità, ignorando l'ordine dei polziotti.

Gli agenti sono così mesi alle calcagna, raggiungendo l’autovettura e bloccandola. Accanto all’anziano di Martano, c’era una ragazza di colore, senza documenti. Ha riferito di essere originaria del Ruanda, di avere 24 anni e di avere domicilio a Bari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il conducente, secondo accertamenti della polizia, annovera precedenti per favoreggiamento della prostituzione. Mentre la straniera ha asserito di aver conosciuto l’uomo nei pressi della stazione ferroviaria di Lecce e che in più occasioni, a volte anche in compagnia con altre ragazze, l’avrebbe accompagnata nel territorio di Galatina, sulla strada in cui era solita prostituirsi con clienti occasionali, per poi riaccompagnarla a Lecce. Da qui, prendere il treno fare ritorno a Bari. E da questa ricostruzione, è nata la denuncia a carico dell’uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento