Mercoledì, 4 Agosto 2021
Galatina

Con la motosega sorpreso a tagliare un ulivo secolare: arrestato

L'uomo è stato individuato dagli agenti del commissariato locale in un fondo agricolo, contrada "Spina". Lì era giunto a bordo di un'auto, intestata alla moglie, e senza assicurazione. Dovrà rispondere di furto aggravato

Foto di repertorio.

GALATINA – La legna da ardere se l’era scelta di ottima qualità. E il danno, se fosse riuscito nell’intento, sarebbe stato non di poco conto: per il furto in sé e poi perché gli ulivi secolari sono protetti da una legge regionale. E invece, come se nulla fosse, intorno alle 17 di ieri, in contrada “Spina”, nelle campagne di Galatina, un uomo di 38 anni di Nardò, Rocco Lauria, è stato sorpreso da una pattuglia del commissariato locale intento a tagliare, servendosi di una motosega, proprio un albero secolare di ulivo, dopo essersi addentrato in un fondo agricolo non certo di sua proprietà. E per lui è scattato l’arresto per tentato furto aggravato in flagranza.

L’arresto del 38enne è avvenuto dopo che gli agenti di polizia hanno provveduto a contattare il proprietario del terreno. Quest’ultimo ha poi denunciato l’intruso e da qui il suo arresto. Sequestrata inoltre la sua motosega  e l’auto, intestata alla moglie e senza assicurazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la motosega sorpreso a tagliare un ulivo secolare: arrestato

LeccePrima è in caricamento