Sabato, 24 Luglio 2021
Galatina

Ruba in casa, fugge ma dimentica il suo telefonino: denunciato

Il furto in un appartamento alla periferia di Galatina lo avrebbe compiuto lo scorso 25 aprile. Aveva trafugato una Playstation 3, un laptop Samsung, 2 orologi "Armani" e vari monili in oro. Scordandosi però su un tavolo il suo cellulare

 

GALATINA – Esperto forse nell’intrufolarsi in casa per trafugare, nella scelta della refurtiva, facilmente rivendibile sul mercato nero degli oggetti rubati, ma sbadato, come ladro d’appartamenti, al tal punto da dimenticare il suo telefonino prima di fuggire col malloppo. Ed è proprio per questa dimenticanza che l’inesperto ladro, 18 anni, A.G. le sue iniziali, di Scorrano, è stato raggiunto dagli agenti del commissariato di Galatina e poi denunciato.

Il ragazzo è stato ritenuto l’autore del furto che avrebbe compiuto lo scorso 25 aprile a Galatina, contrada “Notaro”. In quella circostanza, il 18enne, dopo essersi introdotto nell’abitazione, si appropriò di una Playstation 3, un laptop Samsung, 2 orologi “Armani” e vari monili in oro. Ma prima di lasciare l’appartamento, una distrazione che gli è costata cara: dimenticò sul tavolo del soggiorno il suo telefono cellulare con tanto di “Sim card” inserita.

Gli accertamenti successivi, anche attraverso le informazioni rilasciate alla polizia dal gestore della telefonia di quella scheda SIM, hanno consentito agli agenti di risalire all’autore del furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in casa, fugge ma dimentica il suo telefonino: denunciato

LeccePrima è in caricamento