Lunedì, 20 Settembre 2021
Galatina Galatina

GALATINA: IL PD ANCORA OGGETTO DI FORTI CRITICHE

Incontro sulla sanità, organizzato dal Partito democratico: ma dopo le polemiche dei giorni scorsi, nuovo attacco del coordinamento comunale di Forza Italia, che critica la politica amministrativa

Palazzo Orsini.-6

Sanità e non solo al centro del dibattito galatinese: questa sera, infatti, al salone parrocchiale della chiesa di San Sebastiano, la locale sezione del Pd organizza un incontro dibattito per discutere sulla sanità in Puglia e sulle prospettive future. Nel corso della serata, interverranno Antonio Maniglio, Angela Chirienti, Sandra Antonica, Dario Stefano, Sandro Frisullo, Salvatore Capone e l'assessore regionale al ramo, Alberto Tedesco. Sarà forse anche l'occasione per dare risposte concrete sulla questione della riorganizzazione del servizio 118 dell'ospedale di Galatina, sollevata dallo stesso Pd (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=10934) e che, nei giorni scorsi, ha scatenato la replica decisa del capogruppo comunale di Forza Italia, Giuseppe De Matteis, che oltre a chiedere lumi, ha voluto sottolineare l'imbarazzo di un partito che dovrebbe avere un rapporto preferenziale col governo regionale, per risolvere le problematiche del territorio. Non solo, visto che anche il cospicuo cambio di "casacche" interne alla maggioranza (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=10973), i noti dissapori con gli altri partiti della coalizione e l'episodio del consiglio saltato (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=11012) avevano attratto nuove critiche dall'opposizione.

E a rincarare la dose e a mettere sotto accusa ancora il Pd, c'è anche Angelo Giaccari, coordinatore comunale di Forza Italia, che critica a 360 gradi l'azione amministrativa del Pd, "troppo spesso caratterizzata e bloccata da avvicendamenti di poltrone, da continue crisi di maggioranza, da continue richieste di visibilità di questo e quell'altro consigliere e, stranamente, non da partiti politici ormai spariti nella coalizione". Giaccari si rivolge direttamente ai rappresentanti del Pd e prova a difendere l'amministrazione precedente di centro destra, affermando: "Troppo spesso, ad oltre due anni e mezzo dal vostro insediamento, la vostra azione politica si riduce ad un continuo rifugiarsi dietro responsabilità inesistenti di una amministrazione che vi ha preceduto, che avendo a mio avviso fatto tante opere utili e necessarie per Galatina, avrà anche commesso qualche errore, ma di sicuro non può essere accusata di aver lasciato i conti in rosso, in nessun settore".

Giaccari imputa all'amministrazione di non aver risolto le questioni nodali della città, a partire dal Csa, dove non esisterebbe, secondo il coordinatore, un piano industriale di rilancio e recupero, ma in compenso si starebbe effettuando "una gestione prettamente politica uguale a quella predicente (per non dire più grave), quella da voi contestata". Giaccari solleva anche la questione del "fallimento del Pug", ma accusa il Pd al governo cittadino di "totale ignoranza in materia se si considera che non sono stati realizzati prima gli strumenti attuativi necessari". "Per determinare il fallimento di uno strumento urbanistico generale - spiega - bisogna andare a monitorare gli indicatori che il progettista ha individuato, effettuare una lettura sulla loro effettiva concretizzazione e poi successivamente apportare eventuali azioni di varianti correttive. C'è una evidente malafede politica in chi contesta in quanto cerca di accaparrarsi il voto di chi è scontento per motivi personali e particolari". Giaccari reputa "più comodo cavalcare demagogicamente i problemi", ma conclude richiamando il Pd a fare, poiché oggi ha il compito di governare la città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

GALATINA: IL PD ANCORA OGGETTO DI FORTI CRITICHE

LeccePrima è in caricamento