Galatina

Ex Ato Lecce 2: impianto per il compostaggio equidistante da tutti i comuni dell’area

Sorgerà nell'area industriale, nei pressi del sito per lo smaltimento delle acque reflue. La localizzazione è stata individuata anche per ottimizzare i costi di trasporto da tutti i centri della fascia centrale della Provincia di Lecce interessati

Contenitori per il compost.

GALATINA – Il nuovo impianto di compostaggio a servizio dei comuni afferenti all’ex Ato Lecce 2 – la fascia centrale della provincia di Lecce - sorgerà a ridosso dell’impianto di depurazione delle acque reflue, nella zona industriale tra Galatina e Soleto. L’accordo è stato deliberato dall’assemblea dell’Organo di governo dell’ambito territoriale di Lecce ed è stato raggiunto tra le due amministrazioni interessate dalla costruzione del sito e il consorzio Asi.

Dovrebbe trattarsi di un impianto all’avanguardia, con la previsione sia della fase aerobica che di quella anaerobica, che porterà alla produzione di compost di qualità, senza emissioni di fumi. La localizzazione è state definita anche tenendo conto della distanza di tutti i centri che se ne serviranno: con la scelta operata potranno essere ottimizzati i costi del trasporto e i cittadini noteranno il beneficio con una riduzione della tariffa di conferimento.

Cosimo Montagna, sindaco di Galatina, Graziano Vantaggiato primo cittadino di Soleto e Angelo Tondo, presidente del consorzio Asi hanno commentato all’unisono l’intesa siglata: “La realizzazione degli impianti di compostaggio infatti ci libererà dalla schiavitù e dal disastro ambientale delle discariche, dal rischio ambientale che ne deriva e dai cattivi odori. Chiudere il cerchio con il potenziamento degli impianti di differenziazione e riciclo dei rifiuti è l’unica strada possibile contro l’incenerimento e le discariche. Un grande passo di civiltà ambientale nel rispetto del nostro territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Ato Lecce 2: impianto per il compostaggio equidistante da tutti i comuni dell’area

LeccePrima è in caricamento